Rockol Awards 2021 - Vota!

Judas Priest, Rob Halford rivela la sua battaglia contro il cancro

Il cantante della band heavy metal di Birmingham parla del tumore alla prostata diagnosticatogli oltre un anno fa
Judas Priest, Rob Halford rivela la sua battaglia contro il cancro

Intervistato da CoS, il leader dei Judas Priest Rob Halford ha rivelato di stare combattendo da oltre un anno contro un tumore alla prostata. L’odissea sanitaria della voce di “British Steel”, ha raccontato lo stesso cantante, ebbe inizio oltre un anno fa, durante il lockdown che caratterizzò le prima fasi della pandemia da Covid-19: dopo aver accusato una serie di sintomi accusati a partire dal 2017, l’artista si è sottoposto a una serie di controlli specifici, che hanno condotto alla diagnosi di cancro alla prostata.

“Ho provato una combinazione di shock, orrore e stranamente sollievo – almeno ora lo so”, ha scritto l’artista nella nuova edizione della sua autobiografia “Confess”: “'Sto per morire?' era tutto ciò a cui riuscivo a pensare. Perché conosco gente che è morta di cancro alla prostata. ‘No, non morirai, Rob’, mi ha detto il dottore". Halford si è così sottoposto a un intervento di prostatectomia nel luglio del 2015, ma l’operazione, purtroppo, non ha risolto i problemi di salute del cantante: oltre al rinvenimento di cellule tumorali nel letto prostatico, un altro cancro in forma iniziale è stato scoperto dai medici all’appendice. L’evoluzione del quadro clinico ha così costretto l’artista a sottoporsi a un nuovo intervento - un'appendicectomia - e a un ciclo di radioterapia. “È stato un anno estenuante, non posso negarlo, ma sono felice di averlo superato”, ha scritto il cantante: “Mi sento come se avessi avuto il tagliando più completo che un Metal God possa avere”.

“Ho fatto la mia piccola battaglia contro il cancro un anno fa, che ho superato ed è in remissione ora, grazie a Dio”, ha dichiarato infine Halford a CoS: “E’ successo mentre eravamo tutti in lockdown, quindi le cose sono successe per ragioni precise in merito alla sequenza temporale degli eventi. Non ho altro che gratitudine per essere a questo punto della mia vita, continuando a fare ciò che amo di più”.

Il frontman, per mezzo di un post pubblicato sui propri canali social, ha anche espresso gratitudine nei confronti dei suoi fan, invitando la platea maschile del proprio pubblico a sottoporsi a controlli regolari alla prostata:

I Judas Priest sono stati costretti a interrompere il proprio tour a causa di un aneurisma che ha colpito il chitarrista Richie Faulkner durante uno show lo scorso 27 settembre.

“Mentre guardo i filmati del Louder Than Life Festival in Kentucky, posso vedere sul mio viso la confusione e l'angoscia che provavo mentre suonavo ‘Painkiller’ quando la mia aorta si è rotta e ha iniziato a versare sangue nella cavità toracica”, ha spiegato lo stesso Faulkner, raccontando di essere stato sottoposto a un lungo e complicato intervento chirurgico: “Stavo avendo quello che il mio medico ha chiamato un aneurisma aortico e una dissezione aortica completa. Da quello che mi ha detto il mio chirurgo, le persone con questo problema di solito non arrivano vive in ospedale”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.