Julian Casablancas: ‘Ho sempre voluto essere negli Arctic Monkeys’

Il frontman degli Strokes ricrea la copertina del disco di Alex Turner e soci del 2006 e la condivide sui social con una didascalia ironica
Julian Casablancas: ‘Ho sempre voluto essere negli Arctic Monkeys’

La prima traccia dell’ultimo album in studio degli Arctic Monkeys, “Star Treatment”, si apre con Alex Turner che canta: “I just wanted to be one of The Strokes / Now look at the mess you made me make" ("Volevo solo essere uno degli Strokes / Adesso guarda che casino mi hai fatto combinare”). Ora, a distanza di oltre tre anni dall’uscita di quel disco della formazione di Sheffield, “Tranquility Base Hotel & Casino” del 2018, sembra arrivare risposta a quella canzone direttamente dal leader degli Strokes Julian Casablancas.

Il frontman della band di “Is This It” ha condiviso sui propri canali social un’immagine in cui viene ricreata la copertina del primo disco degli Arctic Monkeys, “Whatever People Say I Am, That's What I'm Not” del 2006. Nella “nuova versione” dell’artwork proposto su Instagram da Casablancas, si vede il frontman degli Strokes fumare una sigaretta imitando la posa di Chris McClure - un amico di Alex Turner e soci e cantante dei Violet May - ritratto nella copertina originale. Nell’immagine pubblicata da Julian Casablancas viene anche sostituita la scritta “Arctic Monkeys” con un’adesivo con “The Strokes”.

Il post pubblicato sui social dal leader della band newyorkese, riportato più avanti, è accompagnato da una didascalia in cui si legge: “Lol - ho sempre voluto essere negli Arctic Monkeys”.

La rivisitazione della copertina di “Whatever People Say I Am, That's What I'm Not” proposta da Julian Casablancas è stata ricondivisa su Twitter da Chris McClure, che ha scritto: “Chiunque mi conosca saprà del mio amore per gli Strokes. Quindi, quando ho visto Julian Casablancas postare una foto che finge di essere me. Che follia!”

Mentre gli Strokes la prossima estate seguiranno in tour i Red Hot Chili Peppers per la loro serie di concerti negli Stati Uniti, degli Arctic Monkeys - che lo scorso anno hanno dato alle stampe il disco live “Live at the Royal Albert Hall” - è atteso il ritorno sulle scene discografiche, soprattutto dopo che nei mesi scorsi sono emerse in rete indiscrezioni secondo cui Alex Turner e compagni sarebbero impegnati a finalizzare quello che potrebbe essere il loro settimo album in studio.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.