John Lydon: ‘La fama coi Sex Pistols? L'inferno sulla terra’

L’ex Johnny Rotten ricorda il periodo di massimo fulgore della sua band: ‘Per colpa di canzoncine sdolcinate come ‘Anarchy In The UK’...’
John Lydon: ‘La fama coi Sex Pistols? L'inferno sulla terra’

Come ricorda la voce e il volto per antonomasia del punk britannico, John Lydon, il periodo che vide i suoi Sex Pistols salire in cima il mondo facendo diventare un movimento alternativo locale un fenomeno globale? “Come l’inferno sulla terra”. Con queste parole l’ex Johnny Rotten ha definito l’apice della carriera del gruppo di “Pretty Vacant” in un’intervista rilasciata all’edizione inglese del free press Metro.

“Non è che ci fosse chissà che gloria”, ha spiegato il cantante e frontman, che dopo i Sex Pistols ha proseguito la sua carriera coi P.I.L.: “E’ stato più che altro un inferno. La pressione era costante. Ho avuto modo di scrivere le canzoni che volevo scrivere: ho dato in pasto i miei testi a Tizio Caio e Tizio Caio, molto gentilmente, ha apprezzato”.

“Poi, però, ci sono stati un media e un partito politico che non li hanno apprezzati”, ha proseguito Lydon: “C’è stata un’interrogazione in parlamento per altro tradimento. Uno direbbe ‘ah vabbé’, ma per quello specifico reato esisteva la pena di morte. La morte, per delle parole. Così per alcune canzoncine sdolcinate come ‘Anarchy In The UK’ ti potevano anche uccidere, tipo ‘tagliategli la testa!’”.

La “canzoncina sdolcinata” “Anarchy In The UK” - bandita per il contenuto del testo dalle radio britanniche - fu l’unica pubblicata dalla EMI prima della “scandalosa” apparizione dei Pistols al Today Show di Bill Grundy, che fece diventare la band il nemico numero uno di una larga fetta dell’opinione pubblica britannica:

Un mese dopo l’exploit del gruppo negli studi televisivi della Thames Television la EMI decise di risolvere il contratto con la band, versando al quartetto la cifra pattuita di 40mila sterline.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.