Nei primi anni Settanta Elton John era davvero in stato di grazia

Nel 1971 il musicista inglese pubblicava "Madman Across the Water", uno dei suoi migliori album
Nei primi anni Settanta Elton John era davvero in stato di grazia

In quell'anno di vera grazia musicale che è stato il 1971 non ha mancato di portare il proprio contributo anche Elton John.

Un contributo giunto sul finire dell'anno, era il 5 novembre quando venne pubblicato il suo quarto album in studio intitolato "Madman Across the Water". Il musicista di Pinner allora aveva ventiquattro anni ed era in piena tempesta creativa, affiancato dal fido Bernie Taupin che forniva le giuste parole alle sue grandi composizioni. Elton giungeva da un 1970 in cui aveva pubblicato ben due album: ad aprile "Elton John" (che includeva in tracklist "Your Song", sua prima hit e, a tutt'oggi, una delle sue canzoni più conosciute) e in autunno, a ottobre, "Tumbleweed Connection". E solo sei mesi dopo "Madman Across the Water", nel maggio 1972, avrebbe fatto uscire sul mercato "Honky Chateau", il suo primo disco a raggiungere il vertice della classifica di vendita negli Stati Uniti che aveva in scaletta "Rocket Man", pietra miliare della sua straordinaria carriera.

"Tiny Dancer", cos'altro?

"Madman Across the Water" venne registrato ai Trident Studios di Londra con l'ausilio di un gran numero di turnisti e gli arrangiamenti degli archi orchestrati da Paul Buckmaster. L'album si apre con "Tiny Dancer", altro grande classico della discografia di Elton John, e continua, senza soluzione di continuità, sino al congedo con "Goodbye", nono e ultimo brano in tracklist, con una scaletta che rasenta la perfezione con una omogeneità e una compattezza da applausi. Ogni singola nota delle canzoni di "Madman Across the Water" ha una sua importanza e queste canzoni non sono usa e getta, hanno una lunghezza mediamente consistente, poichè la più breve – tralasciando la chiusa finale di "Goodbye" – conta almeno quattro minuti e mezzo. Una reale rock opera, pur non avendo un vero e proprio filo conduttore che lega i vari brani tra loro.

Il tempo, questo galantuomo

"Madman Across the Water" alla sua uscita non ebbe molto successo in Gran Bretagna, raggiunse infatti una modestissima quarantunesima posizione, mentre negli Stati Uniti, il cui pubblico era in quegli anni più benevolo nei suoi confronti, riuscì a spuntare una più che onorevole ottava piazza.

La qual cosa, invero, non fu del tutto sorprendente poiché il disco, nonostante l'alta qualità, non è di immediata ricezione. Per apprezzarne ogni sfumatura si richiede un impegno che va aldilà del distratto ascolto. Il tempo fu galantuomo con il disco che si affermò in modo graduale meritandosi il plauso della critica che ancora oggi lo considera, indiscutibilmente, uno degli album più importanti della lunga carriera di Elton John. Dopo "Madman Across the Water", come riportato più sopra, il successivo "Honky Château"gli regalò quel grande successo che non lo abbandonò per tutti gli anni Settanta, almeno fino al 1979 quando pubblicò forse il suo peggiore album di sempre, "Victim of Love".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.