Robert Plant: ‘Come - e perché - ho deciso di abbandonare il rock’

L’ex frontman dei Led Zeppelin racconta come ha maturato la decisione di esplorare altri generi dopo aver ridefinito i canoni del rock con la sua band
Robert Plant: ‘Come - e perché - ho deciso di abbandonare il rock’

Il prossimo 19 novembre verrà spedito sui mercati “Raise the Roof”, il secondo disco - il primo, "Raising sand", uscì nel 2007 - di reinterpretazioni di grandi classici della tradizione americana registrato da Robert Plant e Alison Krauss: per promuovere la pubblicazione, il già frontman dei Led Zeppelin ha rilasciato una lunga intervista al Guardian, dove - tra le altre cose - ha spiegato le ragioni del suo (apparente) divorzio dal rock.

Perché la voce di “Immigrant Song”, non è un mistero, da anni sta esplorando territori piuttosto lontani dalle atmosfere che hanno caratterizzato il suo lavoro con quella che in molti definiscono la più grande rock and roll band di sempre. Perché, quindi, Plant ha deciso di cambiare aria - e genere?

Tutto accadde, secondo quanto raccontato dallo stesso artista, nel 2000 (la data indicata, tuttavia, potrebbe non essere corretta, essendo la coppia stata in attività tra il ‘94 e il ‘98 e poi nel 2001, per un’unica data al Montreux Jazz Festival), in occasione di una data del tour con Jimmy Page a Mannheim, in Germania: “Stavamo suonando in questo enorme cubo di cemento davanti a uno smisurato pubblico di maschi che menavano i pugni per aria”, ha ricordato Plant, “Mi sono detto: ‘Beh, non credo di averne più bisogno. E’ ora di scendere dalla giostra, e anche in fretta’”.

La scelta, Plant, la rafforzò - chiarendosi le idee - dopo aver assistito a un’esibizione dei Radiohead a Parigi. A colpirlo, in particolare, fu Jonny Greenwood. “L’ho visto sul palco e, quando è venuto il momento dell’assolo, si è semplicemente inginocchiato iniziando a giocare con gli effetti e i pedali”, ha spiegato Plant: “Ho pensato che fosse molto diverso rispetto al mondo che avevo abitato io, per via dell’espressività dei gesti e tutto il resto. Ma mi ha fatto capire che era il tempo di cambiare. Subito dopo ho iniziato a scrivere”.

L’artista, tuttavia, sa di avere sempre la possibilità di tornare sui suoi passi: “Per quando mi riguarda è stato fantastico per me abbandonare la nave [del rock] così tanto tempo fa”, ha concluso il cantante, “Ma ho un razzo sulla schiena nel caso volessi tornare indietro”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.