Rolling Stones all'ultimo tour? Jagger: "Può succedere di tutto"

Dubbi sul futuro della band, dopo la scomparsa di Charlie Watts. Ecco cosa dice il cantante.
Rolling Stones all'ultimo tour? Jagger: "Può succedere di tutto"

La risposta non è delle più rassicuranti. Non è né un "no", ma neppure un "sì". È una frase che rischia di tenere col fiato sospeso i fan della leggendaria rock band britannica per i prossimi mesi.

Alla domanda se quello appena partito, il primo senza Charlie Watts (scomparso lo scorso mese a 80 anni, sostituito sul palco da Steve Jordan), sarà l'ultimo tour dei Rolling Stones prima dello scioglimento, Mick Jagger ha risposto: "Non lo so. Può succedere di tutto". Il 78enne cantante si è lasciato intervistare dall'edizione statunitense di Rolling Stone e non ha mancato di riflettere su quello che potrebbe essere il futuro della band una volta conclusa la serie di concerti del "No Filter Tour", che è stato confermato nonostante prima la malattia e poi la scomparsa di Watts.

La tournée, appena partita, andrà avanti fino a fine novembre. Chiuderà - salvo sorprese - il 20 novembre a Austin, in Texas. E poi? Jagger ha risposto così:

Non lo so. Può succedere di tutto. Mi fanno questa domanda da quando avevo 31 anni.

Certo, ma con la scomparsa di Charlie Watts gli Stones hanno perso una parte importante della band, e della loro storia:

Se le condizioni lo permetteranno il prossimo anno e tutti saranno d'accordo, sono sicuro che faremo altri concerti. Ora sono concentrato su questo tour.

I Rolling Stones hanno pubblicato ieri il videoclip ufficiale del singolo "Living in the heart of love", ambientato a Parigi: si chiude con un tributo allo stesso Charlie Watts. La canzone farà parte della ristampa dell'album "Tattoo you", in uscita il 22 ottobre.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.