Morgan: ‘Vi avevo promesso un nuovo disco dei Bluvertigo, ma…’

‘...non tutti a 50 anni sono capaci ancora di vivere di entusiasmo e di creare come fiumi in piena’
Morgan: ‘Vi avevo promesso un nuovo disco dei Bluvertigo, ma…’

Attesi questa sera sul palco dell’Arena di Verona per il grande evento musicale in memoria di Franco Battiato, “Invito al viaggio”, i Bluvertigo - fece sapere il cantante e leader della formazione monzese, Morgan, lo scorso mese di febbraio - avrebbero dovuto pubblicare un nuovo album di inediti in studio (ideale seguito di “Zero - ovvero la famosa nevicata dell'85” del 1999) entro la fine della scorsa primavera. Dopo qualche sporadico teaser a beneficio di social, tuttavia, del lavoro non si è saputo più nulla.

Ad aggiornare i fan ci ha pensato lo stesso Marco Castoldi con un post - per la verità piuttosto polemico - pubblicato sulla propria pagina Instagram ufficiale.

“Ricordo perfettamente di aver ‘promesso’ un nuovo disco”, scrive Morgan: “Non dovete essere così fiscali da ricordarmi la scadenza perché fu una mia idea una volontà un mio sogno e un mio impegno, un progetto. Come sempre. Da lì, la fase propulsiva, il [sic] desiderata, la visione, si passa alla progettualità pratica cioè alla concretizzazione della proposta, e anche lì ho fatto il mio, ho scritto i pezzi li ho provinati e proposti. Come sempre. Ovviamente molti di più di quelli richiesti in modo da poter avere una ampia scelta per costruire un progetto a fuoco, centrato. E dunque? Dunque poi ci sono gli altri, ognuno con i suoi impegni, ognuno con i suoi tempi. Pensavo sarebbe stato più facile, ma mi basavo sul mio entusiasmo, non avevo fatto il conto che non tutti a 50 anni sono capaci ancora di vivere di entusiasmo e di creare come fiumi in piena, e che non per tutti prima viene la creazione e poi le altre cose di ordine pratico e burocratico. Insomma quando si vuole fare una cosa e si è in quattro o tutti tirano nella stessa direzione o la cosa sarà frenata, l’entusiasmo svanirà, i buoni propositi non verranno colti al volo e capiterà ciò che sta capitando ora”.

Non è chiaro quale sarà la canzone che i Bluvertigo eseguiranno questa sera in occasione della serata evento dedicata alla memoria del grande cantautore siciliano scomparso lo scorso maggio: uno dei brani papabili per la setlist potrebbe essere “Il re del mondo”, originariamente inclusa in “L'era del cinghiale bianco” del 1979 che Battiato eseguì insieme alla band lombarda nel 2000, ad Ancona, in occasione dell’annuale edizione del festival “Il violino e la selce”.

Due anni prima, nel 1998, Morgan e il chitarrista della formazione originale dei Bluvertigo Marco Pancaldi - sostituito da Livio Magnini nel 1997, poi tornato in seno alla formazione, insieme al suo successore, per la reunion dal vivo tra il 2015 e il 2017 - presero parte anche alle session di “Gommalacca”, album dal quale fu tratto il singolo “Shock in my Town”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.