Miley Cyrus interrompe il concerto: "Pensavo mi stesse venendo un attacco di panico"

Ansia e disagio: la popstar non nasconde la strana sensazione che ha provato tornando sul palco dopo il lungo periodo di stop forzato e isolamento a causa della pandemia. Il video.
Miley Cyrus interrompe il concerto: "Pensavo mi stesse venendo un attacco di panico"

Il ritorno dopo il lungo stop forzato può giocare anche brutti scherzi. Come nel caso di Miley Cyrus. La popstar statunitense ha interrotto venerdì sera per qualche minuto il suo concerto sul palco del Summerfest, a Milwaukee, nel Wisconsin. Il motivo? Una strana sensazione che la voce di "Wrecking ball" aveva scambiato per le avvisaglie di un attacco di panico.

È stata la stessa Miley Cyrus, rivolgendosi alla folla del festival dopo una pausa più o meno lunga tra una canzone e la successiva, in scaletta, a spiegare cosa era successo:

Come tutti quanti, anche io nell'ultimo anno e mezzo sono stata rinchiusa in casa e rimasta in isolamento. È davvero incredibile tornare in un posto che sembrava innaturale. Essere sul palco prima per me significava come sentirsi a casa, e ora non lo è più a causa di tutto il tempo passato a casa, rinchiusa. La pandemia è stata terrificante e venirne fuori è altrettanto terrificante. Volevo solo raccontarvi come mi sento ed essere onesta.

La 28enne ex stellina Disney ha poi aggiunto:

L'ultimo hanno ha in qualche modo rimosso il sipario che divideva i cantanti dai fan. Stiamo permettendo alle persone di vederci nei nostri statiu più vulnerabili, spaventati: ci sentiamo isolati. Penso che questo sia qualcosa di veramente potente. Mi sto abituando a tornare sul palco.

Ecco un video del discorso di Miley Cyrus:

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.