Rockol Awards 2021 - Vota!

Pink Floyd, i 50 anni di “Meddle”: la storia di "San Tropez"

“Meddle” dei Pink Floyd è stato pubblicato il 31 ottobre del 1971. Per celebrarne il cinquantesimo compleanno lo presentiamo canzone per canzone.
Pink Floyd, i 50 anni di “Meddle”: la storia di "San Tropez"

San Tropez (Waters) - 3:43

Un mieloso ritratto edonista del mondo del jet set e dei suoi piaceri a cavallo fra agi da benestanti e noia da stelline viziate. Fu lo stesso Waters a comporre in Francia alla chitarra "San Tropez", portando la demo in studio e limitando gli interventi dei compagni a una mera esecuzione di parti praticamente già pronte. Mason: “Roger se ne arrivò con la canzone già pronta. Quasi non dovemmo fare nessun arrangiamento, si trattava solo di imparare gli accordi”. Il brano è caratterizzato dal pianoforte a forti tratti jazz di Richard Wright e dalla slide hawaiana di David Gilmour. 

La cittadina di Saint-Tropez divenne famosa nel mondo grazie al film "Piace a troppi" girato nel 1956 da Roger Vadim: la pellicola segnò l’affermazione di Brigitte Bardot quale sex symbol dell’Europa del dopoguerra, promuovendo l’immagine del comune francese come emblema dell’estate e del divertimento. Il titolo della canzone rimanda al viaggio del gruppo e del suo entourage a Saint-Tropez nell’agosto del 1970: in quell’occasione musicisti,
tecnici, manager e loro compagne soggiornavano in una villa, utilizzata anche come base di partenza per la partecipazione a una serie di festival estivi. 

L’8 agosto i Pink Floyd suonarono alle Caves du Roy, la discoteca dell’Hotel Byblos gestita a Saint-Tropez da Jacqueline Veyssière.
La mancanza dei testi scritti nelle edizioni in vinile di "Meddle" creò un piccolo dilemma fra i traduttori dell’epoca: la frase “Making a date for later by phone” contenuta in San Tropez fu oggetto di varie interpretazioni a orecchio, a causa della poca fluidità del cantato di Waters. Nello stampato bilingue allegato alla versione giapponese del disco venne riportata come “Making a date for play the part full”; in Italia, invece, emerse da alcuni lavori editoriali l’improbabile frase “Making a date for Rita Pavone”!

I testi sono tratti dal libro di The Lunatics “Pink Floyd. Il fiume infinito”, pubblicato da Giunti, per gentile concessione degli autori e dell’editore; al libro rimandiamo per la presentazione delle canzoni di tutti gli altri album del gruppo.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/vc6JmRdVFwOaCLCU7Gaxb1UiAYc=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/copertina-libro-pink-floyd.jpg
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.