Bob Dylan e gli abusi, parla il biografo: "Impossibile, ecco perché"

Clinton Heylin, che a Dylan ha dedicato innumerevoli libri e saggi, commenta le accuse mosse nei confronti del grande cantautore da una donna di 68 anni, che ha denunciato di essere stata molestata da Dylan quando aveva appena 12 anni, nel '65.
Bob Dylan e gli abusi, parla il biografo: "Impossibile, ecco perché"

Ha suscitato clamore la notizia delle accuse mosse nei confronti di Bob Dylan da una donna di 68 anni che ha denunciato di essere stata molestata e abusata sessualmente dall'autore di "Like a rolling stone" nel 1965, 56 anni fa, quando era appena 12enne. "Sono accuse false e saranno smentite con forza", ha fatto sapere un portavoce di Dylan, commentando la notizia originariamente pubblicata da Page Six. Sulla vicenda si esprime ora il biografo dell'80enne cantautore. E fa sapere che le date nelle quali sarebbero avvenuti i presunti stupri e quelle degli impegni lavorativi di Dylan non coincidono.

Nella sua denuncia, depositata lo scorso venerdì presso la corte suprema di Manhattan, la donna ha fatto sapere che gli abusi si sarebbero consumati in un arco temporale di sei settimane tra l'aprile e il maggio del 1965, tra le pareti del Chelsea Hotel di New York, che all'epoca ospitava rockstar come lo stesso Dylan, Patti Smith, Leonard Cohen e Janis Joplin. Il biografo Clinton Heylin, che a Dylan ha dedicato innumerevoli libri e saggi, ha fatto notare - commentando il caso in un articolo dell'Huffington Post - che dal gennaio del 1965 al 24 aprile di quell'anno Bob Dylan fu in tour negli Usa e in Canada (a marzo spedì nei negozi il suo quinto album, "Bringing it all back home"). Il 26 aprile, poi, volò a Londra, per tornare a New York qualche giorno più tardi, il 3 maggio.

"Se Dylan si trovò a New York a metà aprile, fu per non più di due giorni. E quando non era in tour andava a Woodstock. Se si fosse trovato a New York, peraltro, avrebbe alloggiato nell'appartamento del suo manager a Gramercy, non al Chelsea Hotel", ha detto Heylin. Per il biografo, inoltre, Dylan cominciò a vivere al Chelsea Hotel solamente dall'autunno del 1965.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.