Come i Led Zeppelin hanno ispirato la carriera di uno dei più grandi tenori di oggi

L’artista peruviano Juan Diego Flórez ricorda di come si è avvicinato alla musica suonando cover della leggendaria band britannica
Come i Led Zeppelin hanno ispirato la carriera di uno dei più grandi tenori di oggi

Prima di scoprire il mondo dell’opera lirica a 16 anni e prima ancora di diventare uno dei più grandi tenori dei nostri tempi, la stella del bel canto peruviana Juan Diego Flórez militava in una band chiamata Graffiti con cui era solito suonare cover dei Led Zeppelin.

Il 48enne artista, che in questi giorni festeggia i suoi primi 25 anni di carriera, iniziata quando aveva 23 anni debuttando al Rossini Opera Festival a Pesaro, ha ricordato di come si è avvicinato alla musica da ragazzo a margine di una recente intervista a cura di Valerio Cappelli per il “Corriere della sera”. 

Ripensando a quando a cominciato a muovere i suoi primi passi in Perù, dove ha studiato canto al Conservatorio Nacional de Música di Lima, la sua città natale, Juan Diego Flórez ha raccontato: “Eh, un’altra vita. Mio papà suonava e cantava musica popolare, mamma lavorava in un pub e per mandarmi a un’audizione a Philadelphia vendette l’auto, una specie di carcassa. L’opera l’ho scoperta in seguito, a 16 anni”. Tornando poi con la mente alla sua adolescenza, il tenore ha narrato:

“Cantavo le cover dei Led Zeppelin col mio gruppo, i Graffiti. Vendevo io i biglietti. agli amici. Avevo i capelli lunghi e ricci, un look africano. Sono sempre rimasto me stesso, pronto a insultarmi sottovoce se non sono contento quando canto”.

L’amore per la musica pop e rock non l’ha mai abbandonata Juan Diego Flórez, che da ragazzo - come spiegato in un’intervista concessa nel 2006 al quotidiano peruviano “Ojo” - lavorava come cantante nel pub della madre e “doveva essere pronto a cantare qualsiasi cosa, dalla musica tradizionale huayno alle canzoni di Elvis Presley”.

A margine di una chiacchierata sempre con Valerio Cappelli per il “Corriere della sera” nel 2008 il tenore aveva parlato di alcuni dei suoi sogni musicali, svelando gli artisti pop e rock con cui gli piacerebbe duettare come aveva fatto a suo tempo il grande Luciano Pavarotti. “Mi piace quella cantante inglese, Amy Winehouse”, aveva dichiarato Juan Diego Flórez, come testimoniato sul blog .Opera Chic. E ancora: “Canterei con i miei idoli, Mick Jagger e Paul McCartney. Dipende dal contesto. Mi sono trovato a fare crossover con cantanti improbabili e mi sono chiesto: che diamine ci faccio qui?”.

Qualche anno più tardi, ospite dello show televisivo peruviano “Wantan Night”, Juan Diego Flórez si confrontò con i Beatles cantando e suonando alla chitarra “I saw her standing there”, brano originariamente incluso nell’album di debutto del quartetto di Liverpool, “Please please me” del 1963.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.