Jerry Cantrell (Alice in Chains) svela i dettagli del suo nuovo album. Ascolta il primo singolo

Il primo album da solista dell’artista statunitense in quasi vent’anni, ovvero dall’uscita di “Degradation Trip Volumes 1 & 2” del 2002, esce a ottobre. Ecco la prima anticipazione
Jerry Cantrell (Alice in Chains) svela i dettagli del suo nuovo album. Ascolta il primo singolo

Il chitarrista degli Alice in Chains Jerry Cantrell ha svelato i dettagli del suo nuovo album solista, il primo disco “in proprio” del 55enne artista statunitense in quasi vent’anni, ovvero dall’uscita del dittico di "Degradation Trip", i due dischi pubblicati a giugno e novembre del 2002

La prossima prova sulla lunga distanza dello storico sodale del compianto Layne Staley si intitolerà “Brighten” e arriverà sui mercati il prossimo 29 ottobre.

Il disco è anticipato dal primo singolo “Atone”, di cui è stato reso disponibile in rete il videoclip ufficiale diretto dallo stesso co-fondatore della band di “Nutshell” insieme a Jim Louvau, Greg Puciato, Jesse Draxler e Tony Aguilera.

“Dan fan delle colonne sonore di Ennio Morricone e dei film di Sergio Leone, c'è un po' di quell'atmosfera da fuorilegge, con un bel passo da hillbilly”, ha detto a proposito del brano Jerry Cantrell in una dichiarazione riportata dall’edizione statunitense di “Rolling Stone”. Ha aggiunto: “Mi gira in testa da più di 20 anni, perseguitandomi. A volte ci vuole un po' prima che una buona idea trovi la sua forma migliore. Così è stato per 'Atone’”.

“Brighten”, co-prodotto da Cantrell con Tyler Bates e Paul Fig, include contributi di diversi artisti come - tra gli altri - Duff McKagan dei Guns N' Roses, Gil Sharone e Joe Barresi. “È come un disco della vecchia scuola degli anni Settanta, in cui suonavano numerosi musicisti", ha detto l’artista: “Non c’è una formazione fissa. Ho avuto modo di suonare con persone con cui non avevo mai avuto occasione prima, insieme ad amici come Duff, Tyler e Gil con cui ho lavorato in precedenza".

Il disco includerà 9 tracce, tra cui, come ultimo brano in tracklist, una cover di “Goodbye” di Elton John, che ha già ricevuto l’approvazione del musicista di Pinner. “‘Madman across the water’ è uno dei miei dischi preferiti di tutti i tempi", ha raccontato Jerry Cantrell, secondo quanto riportato dall’edizione americana di “Rolling Stone”. Ha aggiunto: “Per rispetto verso Elton, non avrei incluso la cover se per lui non fosse andata bene. Elton aveva suonato il piano in ‘Black gives way to blue’, in tributo a Layne, quindi l’ho contattato, l'ha ascoltata e mi ha detto ‘Dovresti assolutamente usarla’. Lui in persona. Non potevo pensare a un modo migliore per chiudere il disco!”.

Ecco la tracklist di “Brighten”:

1. “Atone”

2. “Brighten”

3. “Prism of Doubt”

4. “Black Hearts and Evil Done”

5. “Siren Song”

6. “Had To Know”

7. “Nobody Breaks You”

8. “Dismembered”

9. “Goodbye” (Elton John cover)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.