La figlia di Eddie Vedder debutta con una canzone scritta dal padre. Ascolta

Il brano fa parte della colonna sonora del nuovo film di Sean Penn, che include altri pezzi del leader dei Pearl Jam e del cantautore irlandese.
La figlia di Eddie Vedder debutta con una canzone scritta dal padre. Ascolta

La figlia 17enne di Eddie Vedder, Olivia, debutta nel mondo della musica con una canzone scritta dal frontman dei Pearl Jam e Glen Hansard. Il brano, intitolato “My father's daughter”, fa parte della colonna sonora del nuovo film di Sean Penn, “Flag day”, che include altri contributi del frontman della band di “Ten”, del cantautore irlandese e di Cat Power.

Un estratto della prima canzone di Olivia Vedder - nata nel 2004 dall’unione tra il leader della formazione di Seattle e sua moglie Jill Kristin McCormick - è contenuta nel trailer del lungometraggio del regista già dietro la macchina da presa di “Into the wild”, con le musiche proprio di Eddie Vedder.

La colonna sonora di “Flag day”, con protagonisti lo stesso Sean Penn e la di lui figlia Dylan, uscirà il prossimo 20 agosto, in concomitanza con l’arrivo nelle sale cinematografiche della pellicola.

Stando a quanto riportato dal New Musical Express, la trama del lungometraggio, basato su una storia vera - secondo la didascalia che accompagna il trailer del film pubblicato sul canale della Metro Goldwyn Mayer -, recita: “Il padre di Jennifer Vogel, John, era entusiasta della vita. Da bambina, Jennifer si meravigliava della sua magnetica energia e della sua capacità di far sembrare la vita una grande avventura. Lui le ha insegnato così tanto sull'amore e sulla gioia, ma in realtà è anche stato il più famigerato falsario nella storia degli Stati Uniti”. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.