David Gilmour alla chitarra rifà l'idolo Leonard Cohen: video

"Bird on a wire" e "So long, Marianne" per il chitarrista dei Pink Floyd sono il simbolo dello stile del grandissimo cantautore canadese
David Gilmour alla chitarra rifà l'idolo Leonard Cohen: video

Non sempre è tempo di super-produzioni. Di tour mondiali, di colonne di tir che attraversano i continenti per trasportare strumentazioni ed effetti speciali per date sold out dei Pink Floyd negli stadi. A volte, per David Gilmour, viene il turno delle riunioni familiari e dei pezzi altrui ai quali tiene di più.

La sintesi di situazioni come queste arrivò, in coda al covid, quando Gilmour si mise davanti a una telecamera insieme alla sua famiglia, con una coreografia che ricorda una taverna greca e una chitarra acustica imbracciata davanti a un tavolo con tovaglia a quadri. L'occasione era il lancio di A Theater of Dreamers, il nuovo libro di Polly Samson, moglie del chitarrista dei Pink Floyd. Una storia, la sua, ambientata nel 1960 a Hydra, in Grecia, il luogo dell'anima di un grandissimo artista che la fece sua: Leonard Cohen.

E qui gli affari di famiglia e le influenze di Gilmour fanno contatto: Cohen non solo si presta a fornire la colonna sonora e il sottofondo narrativo per la presentazione del libro della consorte, ma è anche uno dei suoi autentici idoli. E lo è, probabilmente, per la ragione meno prevedibile: non tanto per il suo scontato e straordinario talento di autore e liricista, bensì anche per lo stile chitarristico, che Gilmour ha rivelato al Rolling Stone americano di ammirare incondizionatamente.

Ecco David Gilmour eseguire le cover di "Bird on a wire" e "So long, Marianne" di Leonard Cohen:

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.