Queen, Freddie Mercury scrisse il brano in omaggio a Elvis Presley in 10 minuti nella vasca

Roger Taylor e Brian May ricordano le origini di "Crazy little thing called love” in nuovo episodio della serie “Queen the greatest”
Queen, Freddie Mercury scrisse il brano in omaggio a Elvis Presley in 10 minuti nella vasca

In un recente episodio di “Queen the greatest”, la serie di video disponibile sul canale YouTube ufficiale della band di “We will rock you” che “esalta 50 momenti straordinari dalla storia dei Queen fino a ora”, Brian May e Roger Taylor hanno ricordato le origini di "Crazy little thing called love” e del suo impatto sul gruppo.

Nel raccontare la storia della canzone, originariamente pubblicata nel 1979 come primo estratto dall’album “The game” del 1980 e primo singolo dei Queen a raggiungere la posizione numero uno in classifica negli Stati Uniti, il chitarrista e batterista della formazione un tempo guidata da Freddie Mercury hanno confermato che il brano venne scritto dal cantante scomparso il 24 novembre 1991 come omaggio a Elvis Presley in 10 minuti nella vasca da bagno.

Spiegando il tentativo della band di cambiare tattica con il processo di registrazione adottato per i suoi precedenti sette dischi con il successore di “Jazz” del 1978, Brian May ha sottolineato come i Queen “sono entrati in questo modo piuttosto indulgente di andare in studio senza idee, o con pochissime idee, e fare tutto da zero”. Roger Taylor ha aggiunto: “La prima cosa che abbiamo fatto è stata 'Crazy little thing called love', e Freddie ha scritto la canzone nella vasca da bagno in circa 10 minuti”.

A proposito dell’ammirazione di Freddie Mercury nei confronti di Elvis Presley e del cantante inglese Cliff Richard, il 73enne chitarrista britannico ha detto: “Freddie era molto affezionato a Elvis e a Cliff, devo dire. Sì, Freddie l’ha scritta molto velocemente e si è precipitato a metterla giù con i ragazzi. Quando sono arrivato lì, era quasi finita. E penso che i suoni che il tecnico del suono Reinhold Mack è riuscito ad ottenere, questi suoni molto elementari, molto reali, abbiano dato un grande contributo. Suona in modo molto autentico, tutto è un po’ come il rock and roll originale”.

A margine di una recente intervista rilasciata a Simon Mayo di Greatest Hits Radio, Brian May ha spiegato che, secondo lui, se Freddie Mercury - scomparso all’età di 45 anni di polmonite bronchiale causata dall’AIDS - fosse vivo sarebbe ancora nei Queen. “La cosa divertente è che sento sempre di più che in un certo senso lui è un po' con noi, forse sto diventando un vecchio romantico, ma Freddie è presente ogni giorno nella mia giornata”, ha detto May: “È sempre nei miei pensieri e posso ancora sentire cosa direbbe in una certa situazione, cosa penserebbe Freddie, cosa gli piacerebbe, riderebbe di questo o di quello”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.