Paul McCartney rivela di avere più canzoni come “Eleanor Rigby”

“Ho ancora qualche canzone che non ho pubblicato”, racconta l’ex Beatle
Paul McCartney rivela di avere più canzoni come “Eleanor Rigby”
Credits: Mary McCartney

A margine di una recente intervista rilasciata alla rivista Uncut per il numero di settembre 2021, ripresa dal New Musical Express, Paul McCartney ha rivelato di avere delle canzoni inedite scritte nello stille di “Eleanor Rigby”.

Il 79enne musicista britannico ha spiegato di avere alcuni pezzi simili al brano firmato Lennon-McCartney e incluso nell’album dei Beatles del 1966, “Revolver”, che sono contenute nei suoi archivi ancora oggi.  

“Ho ancora qualche canzone che non ho pubblicato, perché non penso che siano così buoni”, ha dichiarato Paul McCartney. Ha aggiunto: “È una cosa piuttosto divertente da fare, immaginare semplicemente un nome di un personaggio e provare a scrivere la storia di quel personaggio e poi adattarla a un altro personaggio. 'Eleanor Rigby', l'ho fatto con pochi. Father McKenzie ed Eleanor”.

L’artista inglese ha successivamente narrato: “Molte delle mie canzoni che raccontano una storia, oltre a ‘Eleanor Rigby’, tendono ad essere commedie. Sono io a rendere la cosa ironica, considerando che ‘Eleanor Rigby’ era più seria. Penso che sia per questo che ha avuto più successo”.

La scorsa settimana Paul McCartney ha pubblicato il nuovo trailer della docu-serie di sei puntate “McCartney 3,2,1”, che vede protagonista l'ex Beatle insieme al noto produttore Rick Rubin e che sarà disponibile su Hulu dal prossimo 16 luglio. Nel filmato condiviso lo scorso 7 luglio McCartney - tra le altre cose - ricorda e riflette insieme al produttore sui suoi primi giorni di lavoro con George Harrison, Ringo Starr e John Lennon.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.