I Cats on Trees e l’importanza di accettare gli altri per come sono

Il duo francese formato da Nina Goern e Yohan Hennequin è pronto per tornare con un nuovo album, anticipato dal singolo "Please please please". Ecco il video live per Rockol
I Cats on Trees e l’importanza di accettare gli altri per come sono

“If you really don't know who you are / Be the only thing I wanna love / Beyond your walls / I see a hero”, canta Nina Goern in un passaggio del nuovo singolo dei Cats on Trees, “Please please please”, uscito lo scorso 22 giugno. Attraverso le sue morbide ed eleganti sonorità il brano del duo francese, formato oltre che dalla cantante e pianista Nina anche dal batterista Yohan Hennequin, racconta l’importanza di accettare gli altri per come sono.

“Riguarda l'accettare l'altra persona nella tua vita così com'è, compresi tutti i suoi difetti”, ha spiegato Nina Goern a proposito del brano, una canzone che inizia con una linea melodica sognante per poi esplodere nel ritornello e che anticipa il terzo album in studio della band francese.

I Cats on Trees, secondo cui “Please please please” è una delle melodie più forti che abbiano mai scritto e – forse – il loro pezzo più immediato dal loro singolo di debutto "Siren's Call", hanno realizzato un video live del brano per Rockol, disponibile nel video riportato di seguito.


I Cats on Trees da Tolosa

Reduci una dall’esperienza con gli Aeria Microcosm e l’altro con i My Own Private Alaska, Nina Goern e Yohan Hennequin hanno dato vita al progetto dei Cats on Trees intorno al 2007. Dopo anni di silenzioso lavoro in cui ha delineato la propria cifra stilistica sperimentando sonorità ambient e guardando all’indie pop, nel 2013 il duo di Tolosa ha dato alle stampe il suo primo eponimo disco, contenente il singolo di debutto "Sirens call".

Nonostante la lingua scelta per le loro canzoni sia l’inglese, i Cats on Trees sono riusciti a farsi apprezzare da subito nel loro paese natio tanto che il loro album d’esordio ha raggiunto la top ten dei dischi più venduti in Francia e nel 2014 ha ricevuto la nomination nella categoria “Album rivelazione dell’anno” alle Victoires de la musique.
Dopo l’esperienza come coach alla versione belga di The Voice nel 2016, due anni più tardi con un secondo album, intitolato “Néon”, in riferimento alla speranza, ovvero alla luce che siamo l'uno per l'altro.

Il disco, composto da dieci tracce, tra cui il singolo “Keep on dancing”, è caratterizzato da tracce dai suoni caldi e avvolgenti, ben suonati e interpretati con intensità.

“Please please please” e il terzo album

Dalla musica dei Cats on Trees a tratti velata di malinconia e con richiami ad artisti quali Cardigans, Milky Chance o Matt Simons, emergono però anche vitalità e gioia. A distanza di tre anni dal loro secondo album, Nina Goern e Yohan Hennequin hanno colorato il singolo che ha segnato il loro ritorno, “Please please please”, di spunti che ricordano alla lontana gli ABBA.

"Di sicuro, sono uno dei più grandi gruppi di tutti i tempi. Per noi, la melodia viene prima di tutto quando scriviamo una canzone e vogliamo sempre che sia il più potente possibile”, ha detto Hennequin a proposito di alcuni riferimenti alla band svedese all’interno del nuovo singolo del duo francese.
Dopo 75 milioni di stream sulle piattaforme, 41 milioni di views e più di 300 mila copie vendute – come riportato in un comunicato stampa - Nina Goern e Yohan Hennequin sono pronti a tornare con un nuovo disco. Ora non resta che aspettare il prossimo mese di ottobre, quando uscirà il nuovo album in studio dei Cats on Trees, prodotto da Liam Howe (Adele, Lana Del Rey, Ellie Goulding) e mixato da Mark “Spike” Stent (Beyoncé, Björk, Madonna, Ed Sheeran, Lady Gaga, Muse e tanti altri), per scoprire quali altre sorprese rivelerà il duo e quali nuovi traguardi raggiungerà.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.