"I wanna be your slave": testo e traduzione del nuovo singolo dei Maneskin

La band, dopo il trionfo all'Eurovision Song Contest con "Zitti e buonI" e il successo internazionale, torna con un nuovo singolo. In inglese, stavolta.
"I wanna be your slave": testo e traduzione del nuovo singolo dei Maneskin

Dopo il trionfo all'Eurovision Song Contest 2021 con "Zitti e buoni" e il successo internazionale, i Maneskin tornano con un nuovo singolo. Stavolta in inglese. È "I wanna be your slave", tratto dal'ultimo album di inediti di Damiano David e soci, "Teatro d'ira - Vol. 1", uscito lo scorso marzo. Il brano arriva in radio dopo aver già conquistato ampi successi sulle piattaforme streaming tanto in Italia quanto all'estero. "I wanna be your slave" ha già conquistato il Disco di platino in Italia, Finlandia e Polonia, sei Dischi di platino in Russia, il Disco d'oro in Austria, Grecia, Irlanda, Norvegia, Svezia e Turchia. Ecco il testo completo e il significato della traduzione di "I wanna be your slave":

I WANNA BE YOUR SLAVE testo di Måneskin

I wanna be your slave, I wanna be your master
I wanna make your heartbeat run like rollercoasters
I wanna be a good boy, I wanna be a gangster
'Cause you could be the beauty and I could be the monster

I love you since this morning, not just for aesthetic
I wanna touch your body, so fucking electric
I know you're scared of me, you say that I'm too eccentric
I'm crying all my tears, and that's fucking pathetic

I wanna make you hungry, then I wanna feed ya
I wanna paint your face, like you're my Mona Lisa
I wanna be a champion, I wanna be a loser
I'll even bе a clown 'cause I just wanna amuse ya

...

Testi canzoni di Måneskin, leggi il testo completo di I WANNA BE YOUR SLAVE

"I wanna be your slave" è stata scritta dai quattro componenti del gruppo, ossia Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio, che lo hanno prodotto assieme a Fabrizio Ferraguzzo. A proposito del significato del testo, i Maneskin hanno spiegato:

È un modo per descrivere con crudezza tutte le sfaccettature della sessualità e come possono essere influenti nella vita di tutti i giorni. Abbiamo inserito dei contrasti: “I’m the devil, I’m a lawyer, I’m a killer, I’m a blonde girl”, vogliamo far passare l’idea che non dobbiamo per forza avere una sola identità, ognuno può avere tante sfaccettature.

"I wanna be your slave" è la canzone con la quale i Maneskin hanno deciso di presentarsi al pubblico internazionale in occasione della promozione dopo la vittoria dell'Eurovision, che li ha visti collezionare diverse ospitate televisive. Alla tv polacca dopo aver suonato il brano il cantante Damiano e il chitarrista Thomas si sono scambiati un bacio gay come segno di vicinanza alla comunità lbgtq+ e per lanciare un messaggio: "Chiunque deve sentirsi libero di farlo".

Il tema della fluidità e della libertà torna naturalmente nel testo: "And I'm a bad guy, who's searching for redemption / And I'm a blonde girl, who's searching for redemption / And I'm a freak that is searching for redemption / I'm a motherfucking monster who's searching for redemption", canta Damiano David. La canzone è accompagnata dal relativo videoclip, all'insegna degli stessi temi. 

A proposito della nascita del brano, Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi e Ethan Torchio, che dopo il boom a "X Factor" nel 2019 hanno deciso di trascorrere qualche mese a Londra per cercare nuove ispirazioni e influenze, hanno raccontato:

La canzone nasce dalla linea vocale e si sviluppa con un loop ripetuto, con delle caratteristiche dance, ma con un sound crudo e rock, strutturato con un riff che si ripete in modo ossessivo. Scritto a Londra, in questo pezzo abbiamo voluto inserire l’anima da club inglese che si ritrova anche nel testo, dove le varie figure in antitesi vogliono raccontare la sessualità in tutte le sue sfaccettature. L’antinomia che vive in tutti noi e ci rende umani, imperfetti, peccatori e bisognosi di redenzione.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.