Maneskin: la provocazione social di Damiano e della bassista Victoria

Una foto scatena la pioggia di like: 1,5 milioni. È l'anteprima del video di "I wanna be your slave".
Maneskin: la provocazione social di Damiano e della bassista Victoria

Nulla di così sconvolgente, per chi conosce la storia dei Maneskin. Già a "X Factor", nel 2017, la band non mancò di provocare nel look: in una delle puntate del talent il cantante Damiano si cimentò in una pole dance sulle note di "Kiss this" degli Struts in shorts di pelle e tacchi a spillo, ripetendo poi il siparietto anche nei concerti del tour. Anche a Sanremo la band ha lanciato messaggi, attraverso il look, tra trasgressione, fluidità di genere e sensualità.

Chissà cosa bisogna aspettarsi dal video di "I wanna be your slave", la canzone contenuta nell'ultimo album del gruppo, "Teatro d'ira - Vol. 1", che pur non essendo ancora stata estratta come singolo dall'album sta riscuotendo ampi successi a livello mondiale sulle piattaforme streaming (da giorni i Maneskin guidano la Spotify Global Chart con la loro cover di "Beggin'"). "Sesso, in ogni sua forma e da ogni angolazione, l'antinomia che vive in tutti noi e ci rende umani, imperfetti, peccatori e bisognosi di redenzione", dice la band della canzone. Il video uscirà a breve, ma intanto il cantante Damiano e la bassista Victoria regalano ai fan un'anticipazione, pubblicando una foto su Instagram che ha scatenato subito una pioggia di like: 1,5 milioni di "mi piace".

Ritrae i due musicisti in bianco e nero. Damiano indossa delle lingeries, calze a rete e scarpe con i tacchi. Victoria, invece, indossa abiti maschili: una giacca, un paio di pantaloni e una camicia bianca. "I wanna be your sex toy, I wanna be your teacher", si legge nella didascalia.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.