Steve Hackett e i Genesis: "Una persona vuole sempre essere il Führer"

L'ex chitarrista della band britannica spiega perché lasciò il gruppo nel 1977
Steve Hackett e i Genesis: "Una persona vuole sempre essere il Führer"

Steve Hackett ha parlato delle ragioni per cui lasciò i Genesis nel 1977 in una intervista presente nella nuova biografia di Mario Giammetti, 'Genesis 1975 - 2021: The Phil Collins Years', in uscita il prossimo 15 luglio, l'ex chitarrista del gruppo britannico afferma che, dopo l'uscita dell'album "Wind & Wuthering" nel 1976, sentì che non c'era più spazio per lui come forza creativa all'interno della band, quando il tastierista Tony Banks emerse quale principale autore, supportato dal bassista/chitarrista Mike Rutherford.



"Non credo che i membri di un gruppo dovrebbero essere competitivi tra loro, si dovrebbe cercare di tirare fuori il meglio da tutti", ha spiegato Hackett, parlando con il biografo Mario Giammetti.

“Se lavoro a un album solista di qualcun altro, chiunque sia, faccio quello che vuole. Se Tchaikovsky mi chiede di fare un assolo di chitarra, beh, è lui il capo. Ma in un gruppo non dovrebbe essere così. Ma una persona vuole sempre essere il Führer. Scrivevo sempre più materiale ed era sempre più difficile incorporarlo nel formato di una band. Inoltre, volevo lavorare con altre persone. Per quanto magnifici fossero i membri dei Genesis, sentivo che dovevo correre il rischio per scoprire quanto fossi bravo da solo. C'è una voce che ti dice che devi vedere se sei all'altezza oppure no".



Nel 1975 il suo debutto solista "Voyage Of The Acolyte" ebbe un buon riscontro, ma, nonostante questo, a suo parere, i compagni di band parevano prenderlo sempre meno in considerazione. Anzi, erano preoccupati che l'impegno solista compromettesse quello per la band. "Tony disse che non potevo fare più album da solista ed essere un membro dei Genesis. A quel punto Tony stava assumendo la leadership e Mike lo sosteneva, quindi non c'era alcuna garanzia che il songwriting fosse diviso equamente. Tony disse, 'Se non ti piace, sai cosa puoi fare'".


Aggiunge l' ex chitarrista dei Genesis : "Io fornivo molto materiale alla band, ma in termini di crediti non stavo ottenendo quello che pensavo. Avevo già un album solista di successo, quindi dovevo essere rispettato come autore e non credo lo fossi da Mike e Tony. Penso che il loro programma fosse quello di gestire la band. Pete (Gabriel, ndr), che era stato una parte enormemente importante della band, aveva sempre voluto una democrazia, così come Anthony Phillips (il primo chitarrista dei Genesis, ndr). La democrazia nelle band è un grande ideale, ma in pratica raramente funziona perché per raggiungerla devi riconoscere che tutti hanno il tuo stesso talento, e penso che per alcune persone sia difficile da accettare".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.