Alessandro D'Alessandro, ascolta tre brani (live) dal suo album "Canzoni"

Fra gli ospiti Elio, Sergio Cammariere, David Riondino, Musica Nuda, Joan Manuel Serrat, Peppe Voltarelli, Sonia Bergamasco e Neri Marcoré
Alessandro D'Alessandro, ascolta tre brani (live) dal suo album "Canzoni"

Per il suo esordio da solista, "Canzoni" - per organetto preparato & elettronica, edito da Squilibri - l'organettista Alessandro D'Alessandro ha deciso di misurarsi con classici della canzone nazionale e internazionale, spaziando tra Fabrizio De André e Paolo Conte, Pino Daniele e Lucio Battisti, Bob Marley e Gianmaria Testa, Piero Ciampi e Fausto Mesolella.
D’Alessandro si è avvalso per questo disco d’esordio di nomi come Sergio Cammariere e Joan Manuel Serrat, Neri Marcorè e Sonia Bergamasco, Musica Nuda e Peppe Voltarelli, con interventi di musicisti come Daniele Sepe, Roberto Angelini, Daniele Di Bonaventura, Arnaldo Vacca, oltre che dell’Orchestra Bottoni da lui stesso guidata.

Il disco contiene 16 brani di cui uno solo inedito, il prologo "Tiritera delle canzoni che volano", cantato a due voci da Elio e David Riondino.



Con i disegni di Sergio Staino e scritti di Maurizio Agamennone, Geoff Westley e David Riondino, "Canzoni" è pubblicato da Squilibri nella collana Crinali.

Alessandro D'Alessandro:


“Questo disco nasce dall'esigenza di provare ad esprimere un'idea personale di suono e di approccio all'organetto, sviluppato in anni di lavoro, nei più svariati contesti artistici. Ho pensato che realizzare un intero album su canzoni anche celebri, ma prestando un’attenzione particolare alla musica, alla melodia, alle possibili evoluzioni ritmiche e armoniche, avrebbe richiamato l’attenzione di un pubblico più vasto sull’utilizzo 'flessibile' di questo strumento che mi accompagna da sempre. Cercare di abbattere le barriere e i preconcetti, inserendo l'organetto nei più disparati ambiti, è sempre stata una sfida personale, sin da quando da bambino accendevo la radio, e provavo a suonare su tutto quello che passava. Ovviamente non potevo non portare con me una parte importante degli incontri artistici con cui mi sono confrontato, le musiche, il teatro e ovviamente la canzone d'autore”. 

 

IL CD

Prologo
1. Tiritera delle canzoni che volano (D’Alessandro/Riondino) con Elio e David Riondino (3:52)
2. Jamin-a  (De Andrè-Pagani) con Arnaldo Vacca (4:07)
3. Azzurro (Conte-Pallavicini) (3:18)
4. Il manichino (Serrat-Paoli) con Sergio Cammariere e Joan Manuel Serrat (6:07)
5. Can’t help falling in love (Peretti-Weiss-Creatore) con Bob Angelini (3:27)
6. Il mare (Daniele) (3:40)
7.

I giardini di Marzo (Battisti-Mogol) (4:58).
8. Quello che non voglio (Mesolella-Benni) con Musica Nuda (4:03)
9. Bingeol (trad. Armenia) (1:38)
10. Hu hoppar haren kroka (trad. Svezia) con Daniele Sepe (5:13)
11. Mario (Jannacci-Donaggio) con Peppe Voltarelli (5:48)
12. Sul porto di Livorno (Ciampi-Marchetti) (3:23)
13. I shot the sheriff (Marley) (3:11)
14. Ritals (Testa) con Sonia Bergamasco e Neri Marcoré (3:21) 
15. Un vestito y un amor (Paez) con Daniele Di Bonaventura (4:58)

Bonus track
16 Campagna - Live (Senese-Del Prete) con Orchestra Bottoni (5:04)

Qui di seguito due video live filmati all'Officina Pasolini ("Azzurro" e "I giardini di marzo") e l'home recording di "I Shot the Sheriff".

"Azzurro":

"I giardini di marzo":

"I Shot the Sheriff":

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.