"Collezionare De André": una raccolta fondi per un progetto mai visto prima

Un'iniziativa da incoraggiare e sostenere
"Collezionare De André": una raccolta fondi per un progetto mai visto prima

Tanta passione, oltre 20 anni di lavoro e ricerche, costanza, una bella amicizia e un briciolo di pazzia. Sono tre anni che Walter Pistarini e Claudio Sassi ci rimuginavano sopra. Un bel libro con tutto quanto si può raccogliere su De André, circa 400 pagine a colori con 3-4000 immagini. 

Più in dettaglio il libro documenta tutto quanto si possa raccogliere su Fabrizio De André a partire, ovviamente, da una completa discografia con le edizioni italiane ed estere, incluse le raccolte, i video, i laserdisc, le basi musicali e persino chi canta le sue canzoni (fino al 2000). Con oltre 400 pagine a colori e oltre 3000 illustrazioni si percorre la carriera artistica di Fabrizio attraverso gli spartiti musicali, le rarità quali lacche e provini, la bibliografia e le riviste e altro ancora.
E’ così che nasce "Collezionare De André", un'avventura affascinante in cui tuffarsi con lo spirito del collezionista o con la curiosità di vedere tutto quello che è la carriera artistica di un grande cantautore attraverso le sue opere. 
Un libro così, dettato dalla pura passione, è difficile da far digerire alle case editrici, così i due autori hanno deciso di provvedere direttamente anche alla produzione, oltre che a rivedere con un grafico quotato pagina per pagina. Si è deciso di lanciare un crowdfunding per avere indicazioni su quante copie stampare, ma a prescindere dal denaro raccolto il libro verrà stampato.



Ecco la scheda del progetto.

"Collezionare de André"
di Walter Pistarini e Claudio Sassi

Il libro più completo sul cantautore genovese


FORMATO A4 (21x29,7cm) VERTICALE

OLTRE 400 PAGINE A COLORI

Edizione Classic con copertina morbida

Edizione Deluxe con copertina cartonata e numerata a tiratura limitata


Il libro è strutturato in 11 capitoli:

1 - La discografia: il punto di partenza fondamentale: tra vinili, nastri k7, stereo8, CD e altro.

Gli album, I singoli, Le collaborazioni e le partecipazioni nei dischi altrui, Promo e juke-box, Pubblicati all’estero, Compilation italiane che includono brani cantati da De André, Compilation estere che includono brani cantati da De André, I video con DVD e VHS, Laserdisc, Altre pubblicazioni più o meno autorizzate

2 - Le rarità: dal nastro al vinile, lacche e provini

3 - Spartiti: singoli, album, collaborazioni e raccolte

4 - Quelli che cantano De André (fino al 2000, con particolare riguardo ai vinili)

5 - Le ispirazioni: dai dischi di Brassens, Dylan e Cohen ai film, articoli e libri da cui De André ha preso ispirazione per le sue canzoni

6 - Bibliografia: sarà limitata ai libri specifici su di lui, tralasciando quindi quelli che parlano “anche” di Fabrizio De André oltre ad altri artisti (salvo rare eccezioni)

7 - Riviste: la lista di riviste con articoli su De André è sconfinata. Ci limiteremo qui a segnalare le più importanti monografie con un occhio di riguardo alle interviste.

8 - Memorabilia: questa categoria è divisa in due aree, una relativa alle varie tournée e l’altra per tutto il resto: manifesti e locandine dei suoi concerti e relativi biglietti d’ingresso, pass, poster, libretti di sala per i tour e cartoline, poster e quant’altro per il resto

9 - Fotografie e stampe d’autore: una rassegna dei principali fotografi che hanno ritratto Fabrizio durante tutta la sua vita

10 - La FADO, l’etichetta discografica di Fabrizio De André e Dori Ghezzi

11 - Collezionismo digitale: oltre il tangibile c’è l’intangibile. File audio, file video di qualunque genere salvato sul PC o sullo smartphone: trasmissioni radio e TV, interviste, bootlegs.

Se pensate di avere materiale interessante potete segnalarlo agli autori che valuteranno l’inserimento nel libro.

Il completamento del lavoro è previsto per l’autunno del 2021, dopodichè inizieranno le spedizioni a chi ha partecipato al progetto.

Le ricompense:

Chi collaborerà alla realizzazione del progetto riceverà nel giro di pochi giorni via mail l’elenco completo delle riviste in cui compare Fabrizio De André (in formato elettronico).

Oltre al libro, si potranno scegliere altre ricompense:

2 fotografie inedite amatoriali formato 18x24cm di Fabrizio De André del 1975 (una di Gabriele Savoia, l'altra di Claudio Savoldi)


Poster pubblicitario dell’album "Rimini" (formato 30x40cm circa), commissionato dalla Produttori Associati nel 1977 a Cesare Monti e Vanda Spinello. Tale documento risulta di particolare rarità ed importanza, in quanto il disco "Rimini" non è mai uscito per quell’etichetta, ma per la Ricordi nel 1978.

Gli autori

Nel 2006 usciva, per Coniglio Editore, curato da Michele Neri, Claudio Sassi, Franco Settimo, "Fabrizio De André. Discografia illustrata", il primo libro dedicato alla produzione del cantautore. Ebbe un notevole successo e tutora viene ricercato dai collezionisti dei dischi di De André. Nel frattempo Claudio Sassi, oltre a continuare a raccogliere materiale, pubblicava altri libri su De André: "Fabrizio De André in concerto" (con Franco Zanetti), "De André Talk" (con Walter Pistarini), "Il 'maggio' di Fabrizio De André" (con Odoardo Semellini), "Tutti morimmo a stento" (con Odoardo Semellini ), "Quella sera a Novara con Fabrizio De André", oltre a curare la sezione discografia in "Una goccia di splendore" e in decine di altre pubblicazioni. 

Walter Pistarini, oltre al libro curato insieme a Claudio Sassi ("De André Talk"), nel 2010 ha pubblicato "Il libro del mondo. La storia dietro le canzoni di Fabrizio de André" e, due anni dopo, "Fabrizio De André, canzoni nascoste, storie segrete", entrambi per Giunti. "Il libro del mondo" è stato ripubblicato nel 2018 in una nuova edizione, rivista ed estesa.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.