BTS, offensiva 'legale' della HYBE contro gli hater

La società che gestisce il gruppo porterà in tribunale chiunque si renda responsabile di ‘critiche malevoli, informazioni infondate, molestie, attacchi personali e diffamazione’: i fan della band invitati alla delazione
BTS, offensiva 'legale' della HYBE contro gli hater

Dopo l’avvicendamento ai vertici annunciato negli scorsi giorni, la HYBE - società leader in ambito k-pop nata dalla Big Hit Entertainment di Bang Si-hyuk - ha annunciato uno stretta nella tutela dell’immagine pubblica della band di “Map of the Soul”: l’agenzia multiservizi oggi diretta da Park Ji-won ha annunciato “l’attivazione sistematica di procedimenti legali contro gli autori di attività dannose legate ai BTS”, che - a detta dello studio legale della società - includono “critiche malevoli, diffusione di informazioni infondate, molestie, attacchi personali e diffamazione”. Secondo diverse testate internazionali HYBE avrebbe già presentato diversi esposti alle autorità di Seul per diffamazione e ingiurie: stando alle leggi del paese asiatico la diffamazione è punita con un pena detentiva di al massimo un anno e con un multa il cui importo non superi l’equivalente in valuta locale di circo 1700 dollari americani.

    Dopo l’avvicendamento ai vertici annunciato negli scorsi giorni, la HYBE - società leader in ambito k-pop nata dalla Big Hit Entertainment di Bang Si-hyuk - ha annunciato uno stretta nella tutela dell’immagine pubblica della band di “Map of the Soul”: l’agenzia multiservizi oggi diretta da Park Ji-won ha annunciato “l’attivazione sistematica di procedimenti legali contro gli autori di attività dannose legate ai BTS”, che - a detta dello studio legale della società - includono “critiche malevoli, diffusione di informazioni infondate, molestie, attacchi personali e diffamazione”. Secondo diverse testate internazionali HYBE avrebbe già presentato diversi esposti alle autorità di Seul per diffamazione e ingiurie: stando alle leggi del paese asiatico la diffamazione è punita con un pena detentiva di al massimo un anno e con un multa il cui importo non superi l’equivalente in valuta locale di circo 1700 dollari americani.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.