Tencent, ancora finanziamenti al dsp indiano Gaana

Il colosso cinese versa alla piattaforma streaming 40 milioni di dollari: solo 10 mesi fa ne aveva erogati 50, e nel 2018…
Tencent, ancora finanziamenti al dsp indiano Gaana

La controllata europea di Tencent, Tencent Cloud Europe, ha erogato al servizio di streaming musicale indiano Gaana un finanziamento da 40 milioni di dollari. L’operazione, di per del tutto convenzionale, assume un altro significato le considerati i pregressi tra le due entità: già alla fine della scorsa estate Gaana aveva ricevuto da Tencent Cloud Europe 50 milioni in un precedente round di finanziamento. E non è tutto: sempre Tencent aveva fatto da capofila a un primo round di finanziamento nei confronti di Gaana, nel 2018, impegnandosi per 115 milioni di dollari. Allo stato attuale, con un bagaglio di 185 milioni di utenti attivi mensilmente, Gaana è valutata tra i 570 e i 580 milioni di dollari.

    La controllata europea di Tencent, Tencent Cloud Europe, ha erogato al servizio di streaming musicale indiano Gaana un finanziamento da 40 milioni di dollari. L’operazione, di per del tutto convenzionale, assume un altro significato le considerati i pregressi tra le due entità: già alla fine della scorsa estate Gaana aveva ricevuto da Tencent Cloud Europe 50 milioni in un precedente round di finanziamento. E non è tutto: sempre Tencent aveva fatto da capofila a un primo round di finanziamento nei confronti di Gaana, nel 2018, impegnandosi per 115 milioni di dollari. Allo stato attuale, con un bagaglio di 185 milioni di utenti attivi mensilmente, Gaana è valutata tra i 570 e i 580 milioni di dollari.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.