I Red Hot Chili Peppers nei Simpson: "Divertente, Morrissey non sta allo scherzo"

Il batterista ha ricordato la prima volta che il gruppo venne incluso nella serie animata di Matt Groening.
I Red Hot Chili Peppers nei Simpson: "Divertente, Morrissey non sta allo scherzo"

Fin dalle prime stagioni, Matt Groening e il team di creatori dei Simpsons cominciano a inserire un elemento che rende la serie ancora più dissacrante e spettacolare: gli ospiti musicali. Nella seconda stagione arrivano a Springfield due leggende, Tony Bennet e Ringo Starr, e già bella terza stagione vengono trasformati in gialle versioni Simpson di sé stessi Michael Jackson, Sting, gli Aerosmith e gli Spinal Tap. Nella quarta stagione nell’episodio “Krusty Gets Cancelled” arrivano i Red Hot Chili Peppers.

Chad Smith ha ricordato quel momento in cui sono entrati a far parte di un fenomeno senza precedenti, una lettura ironica del quotidiano che ha accompagnato l’evoluzione della società americana per oltre 30 anni. "Eravamo appena tornati dal Loolapalooza Tour, era un grande momento per noi - ha detto il batterista dei Red Hot Chili Peppers in un’intervista con Sirius XM - è stato molto divertente, siamo onorati di aver fatto parte di quello show".

Recentemente Morrissey ha attaccato i Simpsons per l’episodio Panic in the Streets of Springfield: "La caricatura che è stata fatta dell’artista non aveva alcuna ironia, era solo un insulto", ha scritto la sua manager in un post sui social. "Secondo me faceva molto ridere", ha detto Chad Smith. Per poi concludere: "Purtroppo non Morrissey non sta allo scherzo".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.