Elton John: "La Brexit? Il Regno Unito perderà una generazione di talenti"

La rockstar punta il dito contro il premier britannico e il ministro.
Elton John: "La Brexit? Il Regno Unito perderà una generazione di talenti"

Aveva lanciato un allarme già all'inizio dell'anno, criticando insieme a Colin Greenwood dei Radiohead l'esecutivo di Boris Johnson, cercando di convincere il premer britannico a rinegoziare con l'Unione Europea i termini che regolano la circolazione di artisti e tecnici d'oltremanica negli stati membri dopo la Brexit. Ora Elton John torna a farsi sentire, stavolta su Instagram. E usa parole durissime nei confronti delle regole che riguarderanno i tour dopo l'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea.

La voce di "Rocketman" ha fatto sapere di aver incontrato insieme a David Furnish di Rocket Entertainment (la società di intrattenimento da lui stesso fondata) e il promoter Craig Stanley il ministro David Frost, che ha partecipato oggi insieme a Boris Johnson ai colloqui sull'attuazione dei protocolli relativi agli accordi post Brexit con la delegazione di Bruxelles:

"Abbiamo parlato esplicitamente dei danni che gli accordi porteranno all'industria musicale del Regno Unito. Nonostante questa incombente catastrofe, il governo sembra incapace o indisposto a riparare queste lacune negli accordi. La situazione è già critica. Durante l'incontro il ministro Frost ha detto che per cercare di risolvere questo problema ci vorrà un po'. Purtroppo non c'è tempo, per il nostro settore: sta morendo. Il governo ha infranto la promessa che ci aveva fatto nel 2020, dicendo di voler proteggere i musicisti e le altre personalità dell'industria dall'impatto della Brexit sui tour in Europa. Chiedo al governo di risolvere questo pasticcio, altrimenti il Regno Unito perderà una generazione di talenti".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.