Demetrio Stratos, l'uomo che si fece voce

Il 13 giugno del 1979 moriva all'età di 34 anni il grande cantante di origine greca
Demetrio Stratos, l'uomo che si fece voce

Demetrio Stratos, alias Efstràtios Dimitrìu, nato il 22 aprile 1945, è una delle figure più iconiche e leggendarie della storia del rock "colto" - ma anche della musica (italiana e non).

Il cantante, polistrumentista e musicologo di origine greca (poi naturalizzato italiano) è noto per essere stato frontman prima de I Ribelli e poi degli Area - una vera istituzione nei generi fusion e prog rock. Ma nel contempo, si è dedicato a numerosi altri progetti, lavorando e collaborando con tanti colleghi e sperimentatori del suono.

Con gli Area incise cinque album fra il 1973 e il 1978 - anno in cui abbandonò la band per dedicarsi totalmente ai suoi studi nel campo della ricerca vocale. In questo ambito era riconosciuto come un'autorità e infatti subito inanellò una serie di contatti e collaborazioni con John Cage (che lo invitò a esibirsi al Roundabout Theatre di New York), Merce Cunningham, la Dance Company, Andy Warhol, Jasper Johns...

Ma purtroppo la tragedia era in agguato. Nel 1979, infatti, Stratos - appena trentaquattrenne - venne colpito da una forma gravissima di anemia aplastica (ossia una insufficiente produzione, nel midollo osseo, di cellule del sangue di tutti i tipi). Andò a farsi curare presso il Memorial Hospital di New York, dove con costose terapie e un trapianto di midollo osseo sembrava che avrebbe potuto ritrovare la propria salute. Ma, proprio alla vigilia di un grande concerto organizzato da amici musicisti italiani (fra questi la PFM) per raccogliere fondi da destinare a pagare la degenza di Stratos, lui morì. Era il 13 giugno del 1979.

A seguire, qui sotto, potete ascoltare altri brani che mettono in rilievo le straordinarie qualità vocali di Stratos.

Alberto Radius e Demetrio Stratos, "To the moon I'm going" (1972)

Area, "Gioia e rivoluzione" (1975)

Area, "L'elefante bianco" (1975)

Area, "Giro giro tondo" live (1977)

Area, "Guardati dal mese vicino all'aprile!" (1978)

Area, "Vodka cola" (1978)

Demetrio Stratos, "Criptomelodie infantili" (1978)

Demetrio Stratos, "Cometa rossa" (l'originale è in "Caution radiation area" degli Area, 1974)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.