Aerosmith, dubbi sui concerti futuri: ‘L’età è un fattore reale’

Il chitarrista Brad Whitford si confessa a Joe Bonamassa: ‘Abbiamo un tour europeo programmato per il 2022, ma…’
Aerosmith, dubbi sui concerti futuri: ‘L’età è un fattore reale’

I fan che attendono il ritorno della band di Steven Tyler sui palchi il prossimo anno - tra gli altri, quello dell’iDays Festival di Milano, tra il 9 e il 12 giugno 2022 - non potranno che accogliere con più di una perplessità le dichiarazioni rilasciate dal chitarrista della formazione di “Walk This Way” Brad Whitford nel corso della sua ospitata a “Live from Nerdville”, podcast condotto dal virtuoso della sei corde blues Joe Bonamassa. Senza troppi giri di parole, il collega di Joe Perry ha spiegato di avere seri dubbi in merito alla ripresa delle attività dal vivo degli Aerosmith: l’età. E non solo.

“Di tour in Europa hanno cerco di organizzarne uno l’anno scorso, e adesso stiamo parlando di farlo l’anno prossimo”, ha detto Whitford. “Al momento è un sogno irrealizzabile. Per molto tempo non succederà nulla. Talvolta non sono sicuro su cosa pensino i miei compagni di gruppo riguardo a quando succederà”. Perché, ha proseguito il chitarrista, “ho dei dubbi, a questo punto, sul fatto che gli Aerosmith possano più tornare a fare concerti, perché l’età sta iniziando a essere un fattore reale. E così è”.

L’età - quella di tutti gli elementi del gruppo è compresa tra i 69 e 73 anni - non è l’unico problema a mettersi tra la band e il ritorno sotti i riflettori. “C’è un’altra cosa interessante a proposito dei tour in Europa, adesso, ed è la Brexit”, ha proseguito Whitford: “Ora è molto più difficile ottenere i visti. E questo sarà un altro incubo”.

Negli ultimi anni gli elementi della formazione hanno accusato più di un problema fisico: oltre al noto infortunio alla spalla del batterista Joey Kramer nel 2019 - che ebbe addirittura uno strascico legale, con la richiesta del musicista di essere reintegrato nella formazione per l’esibizione ai Grammy Awards dello stesso anno - è da ricordare il malore accusato da Joe Perry un anno prima nel backstage di un concerto di Billy Joel al Madison Square Garden, che seguì quello del 2016 occorsogli durante un concerto - sempre a New York - con gli Hollywood Vampires.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.