Maneskin: nuova accusa di presunto plagio, stavolta da una rock band olandese

Le accuse del 55enne frontman del gruppo, che era sparito dai radar, alla tv olandese e il confronto tra le due canzoni.
Maneskin: nuova accusa di presunto plagio, stavolta da una rock band olandese
Credits: Gabriele Giussani

Se non fosse stato per un'intervista concessa al programma televisivo olandese RTL Boulevard, probabilmente la musica dei Vendettas sarebbe rimasta nell'oblio in cui ha trascorso gli ultimi vent'anni: dei loro dischi non c'è praticamente traccia in rete, se non filmati di vecchi concerti degli anni a cavallo tra la fine degli Anni '80 e i primi Anni '90. Eppure ora la band è tornata al centro dell'attenzione in Olanda. Merito delle accuse mosse dal frontman Joris Linssen, oggi 55enne, ai Maneskin: il riff di "Zitti e buoni", la canzone che ha permesso a Damiano David e soci di trionfare prima al Festival di Sanremo e

due settimane fa anche all'Eurovision Song Contest di Rotterdam, sarebbe - è quello che sostiene Linssen - troppo simile a quello di una canzone dei suoi Vendettas, "You want it, you've got it".

"Naturalmente questi ragazzi non erano ancora nati quando esisteva questa rock band. Ma per dirla con le stesse parole dei Maneskin: 'Il rock and roll non muore mai'", ha detto Joris Linssen. Eppure, come sottolineano tantissimi utenti su YouTube nei commenti sotto a un video - spuntato sulla piattaforma negli scorsi giorni - con la registrazione di "You want it, you've got it", si tratta di un riff rock blues rielaborato in diverse canzoni. "Il 99% delle persone che ha guardato questo video lo ha fatto per i Maneskin. I Vendettas dovrebbero essere grati per questa pubblicità gratuita", ha scritto un utente. Ecco il confronto tra le due canzoni:

Durante la settimana del Festival di Sanremo a evidenziare presunte somiglianze tra "Zitti e buoni" dei Maneskin e un'altra canzone era stato Dade dei Linea 77: il brano in questione era "F.D.T.", canzone degli Anthony Laszlo, duo prodotto proprio da Dade, datata 2015. La cosa si era poi sgonfiata dopo una perizia tecnica di Sony, casa discografica dei Maneskin.

È notizia di ieri la rottura inattesa tra i Maneskin e la loro storica manager Marta Donà, annunciata da quest'ultima sui social: "Avete deciso di proseguire senza di me. Ho il cuore spezzato ma vi auguro il meglio dalla vita".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.