Partita del Cuore, l'ex dg della Nazionale Cantanti: "Querelerò Ciro e Aurora dei The Jackal"

La vicenda, dopo le polemiche social, si appresta a finire in tribunale.
Partita del Cuore, l'ex dg della Nazionale Cantanti: "Querelerò Ciro e Aurora dei The Jackal"

"Querelerò entrambi. Ho sperato che dicessero la verità, ma non l'hanno fatto": lo ha detto l'ex direttore generale della Nazionale Cantanti Gianluca Pecchini in un'intervista a Selvaggia Lucarelli per The Post Internazionale, riferendosi a Ciro ed Aurora Leone dei The Jackal, dopo le polemiche degli scorsi giorni legate alle accuse rivolte dai due comici napoletani nei confronti di Pecchini, reo - secondo il racconto dei due - di aver allontanato la Leone dal tavolo della Nazionale Cantanti "perché donna".

Dopo le accuse, a poche ore dalla partita che martedì sera all'Allianz Stadium di Torino ha visto scendere in campo oltre alla Nazionale Cantanti, anche la Juventus femminile e i Campioni della Ricerca per raccogliere fondi da destinare alla Fondazione Piemontese per la ricerca contro il cancro Onlus, Pecchini si era dimesso da direttore generale. Ora, dopo il tribunale social, la vicenda si appresta a finire in tribunale.

L'ex dg, raccontando la sua versione dei fatti, ha infatti fatto sapere:

"Vedo due persone che non conosco perché non le avevo invitate io: Ciro e Aurora. Di questo mi assumo la colpa: non sapevo chi fossero, forse da lì è scattato il reato di lesa maestà. Ho detto: ‘Questo è il tavolo della Nazionale Cantanti, vi potete mettere a un altro tavolo?’. Un tavolo che era a un metro eh, non chissà dove. Ci sono delle piccole regole, dei riti, non so come li vogliamo chiamare. Da sempre la sera prima della partita la squadra è al tavolo insieme, prepara la partita con l’allenatore. Sono cantanti, ma in quell’occasione si sentono calciatori, siamo tutti un po’ bambini a volte. Non so se questo può essere percepito come un rito da trogloditi, ma è così per tutte le squadre alla vigilia di una partita. Anche ai matrimoni c’è il tavolo degli sposi, che male c’è? E aggiungo che comunque i cantanti hanno anche la loro privacy, che io tutelo. [...] Ho invitato entrambi a spostarsi. [...] Diciamo che, da quello che mi hanno detto, avevano collaborato con la Fondazione in passato e tramite la loro agenzia Ciro ha chiesto di poter partecipare alla Partita del Cuore. Ha poi ha aggiunto che avrebbe portato anche Aurora. La cosa ha cominciato macerare mentre, dopo essersi spostati, erano al tavolo a mangiare. Loro, da quel che ho capito dopo, sono gestiti da Vincenzo Piscopo, l’editore di Fanpage. Piscopo chiama due volte la responsabile di sala, Augusta Gay, protestando per il trattamento riservato ad Aurora e Ciro e dicendo altro che non voglio riferire perché lei sarà mia testimone quando farò querela per togliermi di dosso tutto questo fango che penso di non meritare".

Pecchini ha ribadito:

"Non voglio dire cose che a questo punto ci diremo in altre sedi perché io querelerò entrambi. Ho sperato che dicessero la verità, ma non l’hanno fatto. [...] Anche se erano arrabbiati, perché penalizzare un manifestazione di beneficenza, buttare un’ombra su 40 anni di lavoro e di bene fatto per la ricerca e la diagnosi? Prima fanno il video con tutte quelle accuse e poi ricordano di mandare comunque un sms per fare beneficenza? Non mi sembra coerente".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.