Battiato, la Soprintendenza dichiarerà la sua villa Bene culturale

Avviata la pratica per il riconoscimento
Battiato, la Soprintendenza dichiarerà la sua villa Bene culturale

All'indomani della morte di Franco Battiato Rockol aveva rilanciato l'idea e la petizione che un'istituzione acquistasse la casa di Milo di Franco Battiato, allora messa in vendita, per farne un archivio-museo. Ora giunge la notizia che Soprintendenza dei Beni culturali e ambientali di Catania itende dichiarare "Villa Grazia", la casa di Franco Battiato a Milo, quale bene culturale: la procedura è stata avviata, riporta l'Ansa e  terminerà entro 120 giorni con l'apposizione del vincolo.

Secondo l'agenzia Donatella Aprile, sovrintendente di Catania ha dichiarato:

La nostra funzione è quella di preservare e tutelare ciò che ha un valore storico, etnoantropologico e culturale perché ne resti memoria nel tempo  e la villa di Milo oltre ad essere un bell'esempio di casale rurale, è oggi un luogo simbolico che testimonia la vita di un artista siciliano riconosciuto in tutto il mondo per la peculiarità della sua produzione; la sua casa deve essere preservata perché possa testimoniarne la vita e diventare un luogo di riferimento, un Museo della Musica che ne possa mantenere la memoria

le fa eco l'assessore regionale dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana, Alberto Samonà

Villa Grazia è un luogo unico  perché esprime quel silenzio e quella spiritualità che Franco Battiato ci ha donato con la sua arte. Il vincolo culturale è un gesto di amore verso l'artista, ma anche di rispetto e di attenzione per quella che fu la sua dimora. Un luogo che ci invita alla riflessione, all'introspezione e alla ricerca della verità: un microcosmo alle pendici della montagna sacra, che con questo gesto vorremmo che fosse ulteriormente valorizzato, nel nome di questo grande, grandissimo artista.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.