Noel Gallagher: "Per 100 milioni di sterline, ok alla reunion degli Oasis"

L'ex chitarrista degli Oasis fissa il prezzo per tornare a suonare con il fratello Liam
Noel Gallagher: "Per 100 milioni di sterline, ok alla reunion degli Oasis"

Prima o poi arriverà il giorno in cui si riformeranno gli Oasis? Per parlare se ne parla, ormai da tempo. Molto tempo. O meglio, essendo i fratelli Gallagher tutto meno che introversi, ad ogni intervista su ogni più disparato tema viene loro chiesto lumi sull'argomento. Liam è sempre stato più possibilista al riguardo, colui che ha invece chiuso il portone a doppia mandata con il chiavistello è il maggiore dei due fratelli, Noel.

Ospite al talk show televisivo britannico The Jonathan Ross Show Noel Gallagher ha fissato in 100 milioni di sterline il prezzo per riformare gli Oasis. Dicendosi altresì certo che l'attuale industria musicale non può permettersi di sborsare tale somma.

Queste le parole spese da Noel su di una eventuale reunion della sua vecchia band: "Non ci sono 100 milioni di sterline nel mondo della musica per noi... se qualcuno vuole offrirmi 100 milioni di sterline, lo dico qui e ora, la farò. La farò per 100 milioni di sterline. Ridicolo. La cosa divertente però è che penso che Liam ci creda per davvero."

Parlando invece della sua relazione con il fratello, ha dichiarato che Noel non gli manca "particolarmente".

I due non si parlano dal 2009, quando Noel Gallagher se ne andò polemicamente dagli Oasis causandone lo scioglimento. “Era tutto avvolto nella giovinezza e nel cameratismo. Una volta che questo se ne è andato, non puoi rimettere il genio nella bottiglia. Sarebbe solo per lo showbiz e per sole 100 milioni di sterline. Tutti sono andati avanti. Parlo con mia madre un giorno sì e uno no e non me ne ha mai parlato una volta.".

La scorsa settimana, l'ex chitarrista degli Oasis aveva detto che non crede che gli Oasis debbano riunirsi, poiché l'eredità della band è "scolpita nella pietra". Dopo la notizia dell'uscita di un documentario che celebra i 25 anni del 'mitico' concerto della band a Knebworth, a Noel è stato chiesto – ovviamente – su una eventuale reunion, lui ha risposto che "non ne ha voglia".

Il mese scorso, Noel ha annunciato i dettagli di un 'greatest hits' per i dieci anni del suo progetto High Flying Birds, intitolato "Back The Way We Came: Vol 1 (2011-2021)" che uscirà l'11 giugno.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.