Sesso sfrenato e droghe: i lati oscuri di Freddie Mercury, in un documentario

Gli amici d'infanzia, lo storico assistente e altre persone che conobbero da molto vicino il cantante dei Queen ne raccontano i lati oscuri in un documentario. Video
Sesso sfrenato e droghe: i lati oscuri di Freddie Mercury, in un documentario

Cosa c'era nella mente di quello che è stato senza ombra di dubbio uno dei più grandi geni musicali della storia della musica rock per come l'abbiamo finora conosciuta? Il genio è Freddie Mercury e la risposta a questa domanda hanno provato a darsela i produttori e gli autori di "Freddie Mercury: Inside his mind", documentario sulla complessa psicologia del compianto frontman dei Queen che andrà in onda sulla rete televisiva americana Reelz questa domenica, 16 maggio alle 21 (in Italia saranno le 3 di lunedì).

Dal sesso sfrenato alle droghe: sulle crisi di Freddie Mercury, la cui scalata al successo è stata raccontata sul grande schermo da Bryan Singer nel 2018 con il pluripremiato "Bohemian Rhapsody", con Rami Malek nei panni del protagonista (vinse l'Oscar), gli autori del documentario hanno interpellato anche degli psichiatri. Ecco il trailer del documentario:

Alla realizzazione di "Freddie Mercury: Inside his mind" hanno partecipato, tra gli altri, amici d'infanzia del cantante, il suo storico assistente personale Peter Freestone e il road manager Peter Hince, che si sono lasciati intervistare dagli autori.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.