La reazione di Dave Grohl all’ingresso dei Foo Fighters nella Rock and Roll Hall of Fame

La band dell’ex batterista dei Nirvana è tra i gruppi e gli artisti che verranno inclusi nella Rock and Roll Hall of Fame per l'anno 2021
La reazione di Dave Grohl all’ingresso dei Foo Fighters nella Rock and Roll Hall of Fame

Ieri, 13 maggio, è stato annunciato l’elenco di candidati che verranno inclusi nella Rock and Roll Hall of Fame per l'anno 2021. Tra questi ci sono, nella categoria “performers”, i Foo Fighters, Jay-Z, Tina Turner, Go-Go's, Carole King e Todd Rundgren, che entreranno a far parte ufficialmente dell’olimpo del rock il prossimo 30 ottobre in occasione della cerimonia di induzione in programma presso la Rocket Mortgage FieldHouse a Cleveland (Ohio).

A seguito dell’annuncio, Dave Grohl ha rilasciato un’intervista all’edizione statunitense di “Rolling Stone” e ha rivelato qual è stata la sua prima reazione nell’apprendere la notizia. L’ex batterista dei Nirvana, già inserito nella Rock and Roll Hall of Fame nel 2014 con il gruppo un tempo capitanato dal compianto Kurt Cobain, ha fatto sapere: “Sono rimasto sorpreso e, ovviamente, mi sono sentito molto riconoscente. Negli ultimi mesi ho scritto il mio libro [“The Storyteller: Tales of Life and Music”]. Ho ripensato agli ultimi 30 anni. Mentre ho scritto della mia infanzia in Virginia, prima di unirmi agli Scream e iniziare a girare il mondo, e poi unirmi ai Nirvana, ho quasi sorvolato sui Foo Fighters”. E ha aggiunto: “Non so perché, a essere onesto. Di recente ho realizzato di aver passato metà della mia vita con questa band. In un certo senso, sento di aver quasi trascurato quanto abbiamo fatto negli ultimi 25 anni. Penso che, poiché lavoro sempre proiettato verso il futuro, non passo troppo tempo a ripensare a ciò che abbiamo fatto o a riflettere sui nostri risultati passati. Non vedo l'ora della mossa successiva. Quindi oggi è stata una giornata un po’ più riflessiva del solito”. 

Grohl ha poi dichiarato: “Sono perlopiù felice per Pat Smear, Nate Mendel, Chris Shiflett, Taylor Hawkins e Rami Jaffee. Credo che nessuno di noi avrebbe mai immaginato che sarebbe successo”. 

Il frontman dei Foo Fighters, che pensando alla cerimonia di induzione del prossimo ottobre ha fatto sapere di voler condividere quel momento sotto i riflettori insieme a tutti i suoi compagni di band dicendo: “Prevedo che il mio discorso sarà il più breve dal momento che sono un chiacchierone. È tempo per quei ragazzi di parlare”, ha inoltre sottolineato che “la lista dei candidati di quest’anno è molto importante e incoraggiante”. Ha spiegato: “Tina Turner, ovviamente, merita tutto ciò che le è stato assegnato. Carole King è un’artista importante, e anche le Go-Go’s. Vedere così tante donne introdotte quest'anno è notevole e incoraggiante”.

A proposito dell'elenco dei candidati di quest’anno - del quale non fanno parte molti altri degli artisti che lo scorso mese di febbraio erano entrati a far parte della rosa dei possibili candidati come, tra gli altri, Kate Bush, Rage Against The Machine, Iron Maiden e New York Dolls - ieri il presidente della Rock and Roll Hall of Fame John Sykes aveva dichiarato: “Questa è la classe più diversificata nella storia della Rock & Roll Hall of Fame. Rappresenta davvero il continuo impegno della Hall per onorare gli artisti che hanno creato non solo il rock and roll, ma il suono della cultura giovanile".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.