George Michael: riconosciuta all’ex fidanzato Kenny Goss parte dell’eredità

Gli amministratori del patrimonio del compianto artista sono giunti a un accordo finanziario con Goss.
George Michael: riconosciuta all’ex fidanzato Kenny Goss parte dell’eredità

Come riportato dal britannico “Daily Mail”, dopo una lunga battaglia legale gli amministratori del patrimonio del compianto George Michael sono giunti a un accordo finanziario con Kenny Goss, il gallerista statunitense con il quale il cantante di origine cipriota, scomparso il 25 dicembre 2016, fu fidanzato dal 1996 al 2011.

Ricordato anche nell'articolo firmato da Sebastian Shakespeare, Goss aveva chiesto una rendita di 15.000 sterline al mese (circa 17 mila euro), sostenendo che lo scomparso frontman degli Wham! lo aveva sempre sostenuto finanziariamente, anche se la loro relazione si era conclusa anni prima della morte dell’artista.

Informa il “Daily Mail”, però, che l’accordo pattuito tra Kenny Goss e gli amministratori, Christopher Organ e Panayiota Panayiotou, sorella di George Michael e nota come Yioda, è riservato. Quest’ultima, come rivelano i documenti rilasciati dall'Alta Corte di Londra, erediterà anche la proprietà multimilionaria di Melanie Panayiotou, l’altra sorella di Michael mancata esattamente a tre anni di distanza dal fratello, il giorno di Natale del 2019, senza fare testamento. 

A seguito della morte dell’artista britannico, deceduto all’età di 53 anni, la maggior parte della proprietà di George è andata alle sorelle maggiori, al padre Jack Panayiotou e agli amici. Nulla, però, è stato lasciato a Kenny Goss e a Fadi Fawaz, l'ultimo compagno del cantante e che ha trovato il corpo esanime di George Michael.

Come segnalato dal “Daily Mail”, Kenny Goss aveva intentato una causa chiedendo un ragionevole provvedimento finanziario e una parte del patrimonio dell’artista ai sensi della legge sull'eredità  del 1975 (accantonamento per famiglia e dipendenti), sostenendo che quando il musicista è venuto a mancare era "interamente mantenuto" da lui.

Ora, il giudice procedurale Master Kaye ha emesso un ordine Tomlin - una forma di ordine di consenso - ponendo fine alla disputa tra le due parti. Se una di queste non ottempera, la parte avversaria può riportarla in tribunale senza dover avviare una nuova causa.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.