Come "The Dark Side of the Moon" cambiò la storia dei Monty Python

Piuttosto che pagare le tasse i Pink Floyd...
Come "The Dark Side of the Moon" cambiò la storia dei Monty Python

Durante un'intervista del 1978 con il quotidiano The Guardian, il chitarrista dei Pink Floyd David Gilmour parlò di come impegnava il suo tempo libero e si disse sollevato: "Non sapevo cosa fare con il tempo libero, ma ora sono abbastanza bravo.”

Spiegò più diffusamente: "Vado alle riunioni del consiglio e alle riunioni con le società di investimento. (…) O dai soldi al fisco o lo investi nelle imprese. Ci sono un sacco di cose a cui normalmente non avrei pensato, ma devono andare da qualche parte. Esistono cose come società di autonoleggio, società di elettronica e una fetta dell'ultimo film dei Monty Python..."



Secondo il magazine Rolling Stone, il film cui Gilmour faceva riferimento era 'Monty Python e il Sacro Graal', pellicola datata 1975. I Pink Floyd lo hanno finanziato con gli introiti del loro album 'The Dark Side of the Moon' ( leggi qui la recensione ). Il film venne diretto dai membri dei Monty Python Terry Gilliam e Terry Jones. In un'intervista con The Guardian, Gilliam spiegò perché non ebbe problemi con la casa cinematografica durante la lavorazione di 'Monty Python e il Sacro Graal'. “Non ci furono interferenze da parte degli studios perché non c'erano studios; nessuno di loro ci dette dei soldi. All'epoca l'imposta sul reddito raggiungeva il 90%, quindi ci siamo rivolti alle rock star per finanziarci. Elton John, Pink Floyd, Led Zeppelin, avevano tutti i soldi, conoscevano il nostro lavoro e sembravamo un buon ammortamento fiscale. Tranne, ovviamente, che non lo eravamo. Era come The Producers."


'The Producers' è un film di Mel Brooks del 1968, intitolato nella versione italiana 'Per favore, non toccate le vecchiette', in cui una coppia di imprenditori convince la gente a investire in un musical. Loro cercano di fare un flop in modo da potersi tenere i soldi che gli investitori hanno dato loro. Alla fine, inutile dirlo, il musical si rivela un clamoroso successo commerciale.

Ma quanto denaro hanno investito i Pink Floyd nel film dei Monty Python? Secondo Rolling Stone, la band spese 21.000 sterline per il film. I Led Zeppelin e il frontman dei Jethro Tull Ian Anderson investirono nel film, rispettivamente, 31.500 sterline e 6.500 sterline.


Il successo della pellicola fu enorme. Il componente dei Monty Python Eric Idle ha ritwittato qualcuno che sosteneva che il film avrebbe guadagnato 175 milioni di sterline. In più, il film ha ispirato il musical di Broadway, di Eric Idle con la regia di Mike Nichols, 'Spamalot'. Insomma, dietro il successo dei Monty Python si nasconde anche il rock.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.