Arrivano nuove accuse di violenza per Marilyn Manson, che risponde: ‘Falsità’

In un’intervista la modella Ashley Morgan Smithline ha descritto nel dettaglio i presunti abusi e violenze sessuali subiti dal cantante statunitense, che ha poi rilasciato una dichiarazione.
Arrivano nuove accuse di violenza per Marilyn Manson, che risponde: ‘Falsità’

In un’intervista rilasciata recentemente a People la modella Ashley Morgan Smithline ha descritto nel dettaglio i presunti abusi e violenze sessuali subiti da Marilyn Manson, con cui ha dichiarato di aver intrattenuto una relazione tra il 2010 e il 2012. 

Secondo quanto riferito da Smithline, che ha descritto il cantante statunitense - lo scorso febbraio accusato di abusi dall'attrice Evan Rachel Wood, successivamente denunciato anche da altre donne e poi scaricato sia dall'etichetta che dal suo storico manager, oltre che citato in giudizio di recente per violenza sessuale e traffico di esseri umani dall’attrice Esmè Bianco - come “il mostro più terrificante del mondo”, l’artista l’avrebbe violentata, morsa, frustrata, tagliata, soffocata, rinchiusa in una stanza insonorizzata e obbligata a partecipare a un patto di sangue.

“Non credevo si potesse violentare qualcuno con cui si ha una relazione”, ha detto la modella in una clip che accompagna l’articolo pubblicato ieri - 5 maggio - da People. Ha aggiunto: “C’è una differenza tra lo svegliarsi la mattina accanto a qualcuno che ha fatto sesso con te dolcemente e lo svegliarsi con una persona che ha fatto sesso con il tuo corpo mentre eri incosciente, che ti ha legata e che ha riso sadicamente delle tue urla e del fatto che non ti stesse piacendo”. 

Brian Warner - questo il nome all’anagrafe della voce di “The beautiful people” - ha successivamente risposto alle accuse di Smithline, attraverso una dichiarazione affidata a un portavoce e rilasciata all’edizione statunitense di “Rolling Stone”, sostenendo: “Le sue affermazioni sono piene di falsità, tanto che non sapremmo da dove iniziare per rispondere”. E ancora: “Questa relazione, se è possibile definirla tale, non è durata neanche una settimana”. Lo scorso mese di febbraio Marilyn Manson, rispondendo alle dichiarazioni di Evan Rachel Wood e di altre donne, aveva descritto le accuse rivolte contro di lui come “orribili distorsioni della realtà”.

Ashley Morgan Smithline ha raccontato a People di essere entrata in contatto con il Reverendo dopo che queso l’ha notata in una serie di fotografie mostrategli dal fotografo Tyler Shield e di essere stata sedotta dall’intelligenza del cantante. La Smithline ha successivamente spiegato come il comportamento di Manson nei suoi confronti sia cambiato una volta che si è trasferita a casa di lui e che con il passare del tempo le violenze sono aumentate con il passare del tempo. 

“Ho chiesto alle altre ragazze che sono state vittime di lui: ‘Quale pensate che fosse il suo obiettivo’”, ha detto Smithline nel video pubblicato da People, la quale ha spiegato anche di aver incontrato in precedenza Evan Rachel Wood, Esmè Bianco e molte della altre donne che hanno accusato Manson di presunti abusi. Ashley Morgan Smithline ha continuato: “Siamo tutte d’accordo sul fatto che voleva che ci uccidessimo”. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.