Pink Floyd, la mostra 'Their Mortal Remains' sbarca negli Stati Uniti

Dopo l'Europa la mostra itinerante sulla band inglese giunge a Los Angeles
Pink Floyd, la mostra 'Their Mortal Remains' sbarca negli Stati Uniti

La mostra itinerante ufficiale dei Pink Floyd, 'Their Mortal Remains', approderà questa estate negli Stati Uniti. Quattro anni dopo il suo debutto al Victoria and Albert Museum di Londra, la mostra aprirà al Vogue Multicultural Museum di Los Angeles il prossimo 3 agosto e vi rimarrà fino al 28 novembre.

Il promotore dell'evento Diego Gonzalez ha esternato tutta la propria soddisfazione con questa dichiarazione: "Sono molto orgoglioso di avere l'opportunità di introdurre una nuova era di mostre culturali per la città di Los Angeles, in particolare con gli intramontabili e leggendari Pink Floyd, una band così stimolante per me e per milioni di fan in tutto il mondo da generazioni.

Questa mostra sarà un'opportunità davvero entusiasmante per le persone di riunirsi per sperimentare la musica, la cultura, il design e l'innovazione, tutti principi che i Pink Floyd rappresentano nella loro musica. Non potevo immaginare una mostra migliore per inaugurare il Vogue Multicultural Museum di Hollywood.".

La mostra presenta centinaia di oggetti raccolti nel corso della carriera dei Pink Floyd, come i manoscritti dei testi, gli strumenti, gli artwork originali, dei filmati rari e anche degli oggetti di scena. L'allestimento guida cronologicamente i fan attraverso il viaggio dei membri della band britannica da quando erano studenti di arte fino a diventare uno dei più grandi gruppi rock del mondo utilizzando la musica e le voci dei componenti passati e presenti, tra questi Nick Mason, Syd Barrett, Roger Waters, Richard Wright e David Gilmour.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.