Beppe Fiorello, debutto alla regia nel segno di Franco Battiato: al via a breve le riprese di ‘Stranizza d'amuri’

Il primo ciak dell’opera prima dell’attore catanese previsto a inizio estate: già aperti i casting
Beppe Fiorello, debutto alla regia nel segno di Franco Battiato: al via a breve le riprese di ‘Stranizza d'amuri’

Prenderanno il via a inizio estate in Sicilia le riprese di “Stranizza d'amuri”, film che segnerà il debutto alla regia di Beppe Fiorello: il titolo è lo stesso del brano di Franco Battiato originariamente incluso nell’album del 1979 “L'era del cinghiale bianco”.

A proposito del riferimento all’opera del grande cantautore catanese, Fiorello - come riferisce BlogSicilia - ha spiegato:

“Vorrei alcuni suoi brani [per la colonna sonora], uno l’ho scelto per il titolo del film”

Il lungometraggio è ispirato a un fatto di cronaca avvenuto a Catania negli anni Settanta che ha coinvolto due giovani, Giorgio Giammona, di 25 anni, e Antonio Galatola, 15 anni, assassinati perché legati da una relazione: l’autore del duplice omicidio non fu mai stato individuato, ma l’eco che ebbe la vicenda contribuì alla nascita dell’Arcigay, l’associazione dedicata alla difesa dei diritti della comunità LGBTQ+ fondata a Palermo nel 1980.

A proposito del soggetto, Fiorello - all’agenzia ANSA - ha spiegato:

"Ho aspettato molti anni prima di decidere, ho sempre avuto rispetto e timore per un mestiere così complicato, difficile e sono molto emozionato soprattutto per la storia che ho deciso di raccontare. Da anni seguo con interesse un delitto accaduto in provincia di Catania alla fine degli anni '70 e per anni ho pensato che quella storia di un amore senza tempo, mai consumato e per sempre ricordato dovesse diventare un racconto. Mi sono affidato alla mia immaginazione per restituire al pubblico la memoria di quei due ragazzi che hanno pagato un prezzo troppo alto per essersi amati"

L’attore e regista ha ancora firmato la sceneggiatura, insieme a Carlo Sala, Andrea Cedrola e con la collaborazione di Josella Porto: l’opera è prodotta da Pepito Produzioni in collaborazione con Rai Cinema. I casting per i ruoli dei protagonisti sono già stati aperti.

Il testo di “Stranizza d'amuri” è stato scritto da Franco Battiato: la parte musicale del brano è stata firmata dallo stesso Battiato insieme a Giusto Pio. Alla session di registrazione hanno preso parte Tullio De Piscopo  alla batteria, Julius Farmer al basso, Alberto Radius alla chitarra, lo stesso Giusto Pio al violino e Roberto Colombo e Antonio Ballista alle tastiere.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.