Pink Floyd a Brescia, 19 giugno 1971. Un libro su un concerto storico

Si esibirono al Palazzetto EIB del capoluogo lombardo, quasi 50 anni fa
Pink Floyd a Brescia, 19 giugno 1971. Un libro su un concerto storico

"Pink Floyd a Brescia. Il concerto" è il libro firmato da Mirko Boroni per ricordare l'avvenimento che quasi cinquant'anni fa portò per la prima volta la città di Brescia sulla mappa geografica del rock. Mirko Boroni, bresciano, collezionista ed esegeta dei Pink Floyd, e animatore del “Gruppo di Ricerca Pink Floyd Brescia 1971”, ha raccolto in un volume i dettagli di quella memorabile giornata di tarda primavera, e di un concerto del quale Roger Waters ebbe a dire:


"Favoloso, il pubblico è stato veramente superbo. Non conoscevo Brescia e oggi avevamo i nostri timori, ma dopo questa sera possiamo suonare qui sempre”.


E Nick Mason:


“Ancora ricordiamo il composto pubblico di Brescia che ci ha permesso di suonare uno dei nostri migliori set”.

Previsto inizialmente altrove (Milano o Bologna, mentre a Roma si tenne un concerto il giorno seguente, il 20 giugno), il concerto di Waters, Gilmour, Wright e Mason approdò a Brescia con un minimo preavviso (il biglietto costava 1.500 lire, il cachet della band fu di mille sterline) e raccolse un numero di spettatori mai precisamente definito: si va dalle quattro/cinquemila persone riportate dalla cronaca locale ("Il Giornale di Brescia") ai 15-18mila biglietti venduti dichiarati poi dall'organizzatore, Francesco Sanavio; è probabile che il numero si sia attestato a metà della forbice, anche tenendo conto della capienza di quello - oggi demolito - che in città chiamavano "il Ciambellone dell'EIB", per via della pianta circolare.


Boroni racconta l'arrivo in città della band, descrive nei dettagli il concerto e raccoglie numerose testimonianze di prima mano di chi assistette allo spettacolo.
L’apparato fotografico è in buona parte inedito, comprese le immagini della serata, rese disponibili da collezionisti e semplici spettatori. In una busta allegata al libro sono inclusi la riproduzione del biglietto d'ingresso e i ritagli stampa.
Approdato su numerosi bootleg, il concerto può essere ascoltato (parzialmente) a questo link:

 

Qui invece il link per acquistare il libro (con sconto del 10% e spedizione gratuita)

Ed ecco la setlist:


Atom Heart Mother (without orchestra)

Careful With That Axe, Eugene

Fat Old Sun

Embryo

Echoes (Early version)

Set the Controls for the Heart of the Sun

Cymbaline

A Saucerful of Secrets

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.