Addio al batterista John Hinch, suonò con i Judas Priest

Aveva 73 anni
Addio al batterista John Hinch, suonò con i Judas Priest

Si è spento all’età di 73 anni il batterista John Hinch, che suonò nell’album di debutto dei Judas Priest, “Rocka Rolla”, uscito nel 1974.

La notizia della morte è stata confermata dal cantante della formazione britannica Rob Halford, il quale ha condiviso una storia sul proprio profilo Instagram con una fotografia di Hinch accompagnata dalla didascalia “riposa in pace”. A margine di una dichiarazione rilasciata a Loudwire , il 69enne artista inglese, inoltre, ha ricordato lo scomparso batterista dicendo: “Il suo stile era forte e unico. Oggi ascolterò a palla ‘Rocka Rolla’”.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/CPciDENHU8o29Swe2nbGAsgWA_Y=/700x0/smart/https%3A%2F%2Ftownsquare.media%2Fsite%2F366%2Ffiles%2F2021%2F04%2Frob_halford_john_hinch_rip.jpg%3Fw%3D664%26h%3D1029%26q%3D75

Nato il 19 giugno 1947 nello Staffordshire, Inghilterra, John Hinch suonò in diversi gruppi, tra cui i Pinch, i Generation e i Bakerloo Blues Line (poi Bakerloo).

Hinch e Rob Halford suonarono insieme negli Hiroshima prima di unirsi ai Judas Priest nel 1973. L’anno successivo la band - allora composta da Halford, John Hinch, il bassista Ian Hill e i chitarristi K. K. Downing e Glenn Tipton - iniziò a registrare quello che sarebbe stato il suo album in studio di debutto, “Rocka Rolla”, uscito il 6 settembre 1974. Verso la fine dell’anno seguente John Hinch lasciò i Judas Priest prima che iniziassero le registrazioni del secondo disco del gruppo, “Sad Wings of Destiny”, pubblicato poi nel marzo del 1976. Successivamente Hinch ha intrapreso una carriera nel management e - tra le altre cose - ha lavorato con diversi musicisti, tra cui Uli Jon Roth degli Scorpions.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.