Bruce Springsteen racconta la copertina di "Born to run" (e Clarence Clemons): video

In esclusiva, un estratto dal al documentario "In his own words", in onda questa sera - 28 aprile - su Sky Arte: il Boss e il Big Man, la storia del loro incontro e quella foto rivoluzionaria...
Bruce Springsteen racconta la copertina di "Born to run" (e Clarence Clemons): video

È una dei racconti più amati del Boss: quello della notte buia e tempestosa in cui Clarence "Big Man" Clemons entrò nella sua vita, nella sua band - poco dopo nel cuore di milioni di fan. Ma forse così non lo avete mai sentito raccontare, direttamente dalle voci dei due diretti interessati, in questo video in esclusiva per Rockol dal documentario "In his own words", in onda questa sera - 28 aprile - su Sky Arte.

Bruce e Clarence - ripresi durante un concerto a Buffalo del 2009 rievocano quella leggendaria serata - ma il video alterna anche inediti filmati d'archivio dei due artisti, sempre sullo stesso aneddoto, e di come poi nacque la rivoluzionaria copertina di "Born to run", in cui un artista bianco divideva i riflettori con uno di colore, in maniera inedita per i tempi.

Quel tour del 2009, peraltro, fu l'ultimo del Big Man: a giugno saranno 10 anni dalla sua scomparsa, avvenuta nel 2011 per un ictus cerebrale. È stata la colonna a cui si era appoggiato Bruce Springsteen in “Born to run” e il pilastro su cui si fondava la E Street Band, tanto da essere insostituibile (e infatti il suo posto nei tour successivi venne preso prima da una sezione fiati intera, poi dal nipote Jake Clemons)

 

Il documentario "In his own words" va in onda questa sera alle ore 21:15 su Sky Arte e in streaming su NOW. Diretto da Nigel Cole, contiene materiale d'archivio raro e inedito delle varie fasi della sua vita, scelto assieme all'archivista e regista Thom Zimny, che ha trascorso 16 anni a catalogare l'elenco definitivo di fotografie, filmati e registrazioni audio di Bruce, oltre a curare gli altri film e documentari più recenti (da "Western stars" a "Letter to you").

Il film è stato girato in America e in Gran Bretagna nell'ottobre e novembre 2016 mentre Bruce stava pubblicizzando l'uscita della sua autobiografia "Born to Run": Springsteen spiega la colonna sonora della sua vita dal primo impatto con il Doo-Wop degli anni '50 a Elvis al profondo legame spirituale della musica soul.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.