Ryan Adams pubblica "Big colors", l'album bloccato per le accuse di moleste sessuali

Doveva uscire nel 2019, ma una inchiesta del New York Times lo costrinse a fermare tutto. Dopo "Wednsday" è il secondo album del tentativo di ritorno del cantautore dopo le polemiche - ma i media americani non parlano più di lui.
Ryan Adams pubblica "Big colors", l'album bloccato per le accuse di moleste sessuali

Nel 2019 Ryan Adams aveva in programma di pubblicare ben tre album: il primo era “Big Colors”, previsto per il 19 aprile, con la produzione del leggendario Don Was. Poi arrivò una lunga, dettagliata e documentata inchiesta del NYTimes, con accuse di abusi e molestie da parte di sue ex, tra cui una minorenne. E il musicista statunitense fermò tutto. 

Adams è tornato attivo già da qualche mese: lo scorso dicembre ha pubblicato "Wednesdays", che di quella trilogia doveva essere il secondo album. Ora ha annunciato "Big colors": uscirà l'11 giugno, con una copertina e una tracklist leggermente diversa. La nota stampa afferma che, secondo Ryan Adams, "Big Colors" "nasce come una colonna sonora anni '80 per un film mai esistito. Mentre "Wednesdays" era uno studio del declino e della moralità, "Big Colors" vuole essere un sogno ad occhi aperti. New York, dove è stato scritto, mi proietta sempre verso nuovi, inattesi spazi creativi, e in questo album mi è capitato esserci più che mi sia capitato di farlo". Si può ascoltare il primo singolo "Do not disturb"

È il nuovo tassello di un ritorno delle scene che per Adams è molto complicato: ha provato a chiedere scusa pubblicamente (ma la ex moglie Mandy Moore ha espresso le sue perplessità sulle intenzioni); lo scorso gennaio sono decadute le accuse legali nei suoi confronti: l'FBI stava indagando sul suo rapporto con una fan minorenne (14 anni), ma non avrebbe trovato prove a sostegno dell'accusa.

Se i rischi di un procedimento legale nei suoi confronti sono evitati, i dubbi nell'opinione pubblica riguardo alla sua storia rimangono, tant'è che la stampa americana ha sostanzialmente ignorato "Wednesdays" e fin'ora non ha dato neanche la notizia dell'uscita di "Big colors". 

Intanto, Adams ha trovato un'originale formato su instagram: pubblica micro canzoni da 60" (il limite massimo per un videopost classico sul social), con tanto di copertina e testo: eccone un paio

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.