Colapesce e Dimartino, la canzone per Ornella Vanoni: "Saremo i tuoi toy boy"

Il duo di "Musica leggerissima" propone alla grande cantante milanese una collaborazione, durante l'ultima puntata di Propaganda Live. Lei: "Se seguo la musica italiana? È troppo lontana da me".
Colapesce e Dimartino, la canzone per Ornella Vanoni: "Saremo i tuoi toy boy"

Episodio speciale ieri sera a Propaganda Live della rubrica di Colapesce e Dimartino, che ogni venerdì sera si improvvisano critici musicali per il programma di approfondimento condotto da Diego Bianchi su La7 prendendo in giro l'ospite di turno. Nell'ultima puntata i due cantautori siciliani si sono confrontati con Ornella Vanoni e in segno di rispetto hanno rinunciato alla critica proponendo piuttosto alla cantante milanese di fare un tour insieme e di incidere una loro canzone: "Questa sera non sarà la solita analisi musicale, sarà un omaggio.

Ornella, la tua voce è un impero che non ha eguali: si sviluppa in città, montagne, radure. Inimitabile, fiera, sensuale, innocente. Risulterebbe un capolavoro anche il bugiardino del Pfizer cantato da te. Ornella sei tu la droga che scorre nelle vene della musica italiana. Ornella, che fa rima con stella, ma anche con cella. E noi ergastolani della tua voce. Vogliamo approfittare di questa ghiotta situazione, perché non capita tutti i giorni. Vogliamo proporti una cosa, decidi tu il luogo l'ora. Immagina: Ornella Vanoni e i suoi ragazzi, Colapesce Dimartino, in tour nei casinò. Abbiamo già scritto un pezzo per l'occasione: si chiama 'Ragazzo giocattolo'".

Il duo di "Musica leggerissima" ha accennato il pezzo chitarra e voce, tra le risate della stessa Vanoni e degli ospiti del programma (qui il video completo):

"Toy boy, toy boy, toy boy, toy boy / distruggici, portaci a bere in fondo al mare / organizziamo un carnevale, tu sarai il nostro generale / legaci e prendici a frustrate / sputaci addosso con disprezzo / tuta di lattice ed un dildo / faremo quello che tu vuoi / saremo i tuoi toy boy".

Nello studio di Propaganda Ornella Vanoni ha cantato una cover di "Quale allegria" di Lucio Dalla e si è lasciata intervistare da Diego Bianchi. "Segui la musica italiana?", le ha domandato il conduttore. E la cantante ha risposto "tranchant": "Sì, quando c'è. È troppo lontana da me. Mi piace Marracash e anche Madame. A Marracash ho chiesto di scrivere un pezzo per me. Sono mesi che aspetto che Fabio faccia questo pezzo. Mi risponde sempre: 'Sto lavorando'. Gli ho detto: 'Io sono borghese, tu no. Però posso non sedermi su un divano, ma su un gradino come te'. Non so se questo può ispirarlo".

L'ultimo album della voce di "Una ragione di più" è "Unica", uscito lo scorso gennaio.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.