Quando Alice Cooper puntò una pistola carica contro Elvis

Un episodio che risale a oltre cinquanta anni fa...
Quando Alice Cooper puntò una pistola carica contro Elvis

La lunga carriera di Alice Cooper è indubbiamente piena di momenti bizzarri e molto particolari, tra questi di certo ha una posizione di rilievo la notte in cui incontrò Elvis Presley e gli puntò una pistola contro. L'episodio accadde nel 1970, quando il rocker di Detroit ricevette una proposta alquanto strana. Lo ha ricordato lui stesso parecchi anni più tardi nella serie televisiva della BBC 'Never Mind the Buzzcocks': "Avevo un invito che diceva, 'Elvis vuole incontrarti'".

Alice Cooper era una delle quattro persone convocate quella sera nella camera d'albergo del

Re del Rock'n'Roll al Las Vegas Hilton. Come ricordato da Cooper, le altre tre erano Liza Minnelli, Chubby Checker e la porno star Linda Lovelace. Il gruppo salì unito e compatto in ascensore e quando arrivò al piano di Elvis venne perquisito per verificare che nessuno avesse con sé delle armi, "il che fu un poco sciocco, perché una volta entrati dentro c'erano pistole ovunque", osservò un perplesso Cooper.

Qualche istante più tardi si ritrovò faccia a faccia con Elvis Presley. "Lui mi dice, 'Ehi, amico. Tu sei quello con il serpente, vero?' Io risposi, 'Sì.' E lui, 'E' cool, amico. Vorrei averlo pensato io.'" Qualche attimo dopo, Presley fece cenno a Cooper di seguirlo in cucina e... "Apre un cassetto, tira fuori una calibro 38 carica, una 38 a canna corta, me la mette in mano e dice, 'Ti faccio vedere come togliere questa pistola dalle mani di qualcuno'".

L'incredibile esperienza di puntare una pistola carica su una delle più grandi icone di tutti i tempi, Alice Cooper non l'ha mai dimenticata e scherzando racconta ancora: "Il diavoletto qui sulla mia spalla dice, 'Sparagli'. L'angioletto dall'altra parte invece dice, 'Non ucciderlo. Feriscilo e basta.' Prima che potessi decidere cosa fare, ero sul pavimento. Avevo il suo stivale sulla mia gola e dicevo, 'Argh! Va bene, Elvis.'"

Alice Cooper aveva una grande ammirazione per il Re, ricorda: "Era un personaggio straordinario. Un ragazzo molto divertente. Ma lui era Elvis."

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.