Prince, 2016-2021: le cover incise da lui

A cinque anni dalla morte (21 aprile 2016), lo ricordiamo con alcune cover da lui registrate
Prince, 2016-2021: le cover incise da lui
Credits: Prince Estate - Jeff Katz

Nella sua vasta discografia, Prince ha anche incluso alcune cover di brani appartenenti al repertorio di altri artisti.

Eccone alcune, seguite dalla versione originale.


A Case of You    
Nel 2007 Prince partecipa all'album "A Tribute to Joni Mitchell" con questa cover che proporrà spesso anche dal vivo.

La versione originale di Joni Mitchell è contenuta nell'album "Blue" del 1971.

 

Baby Love    
Omaggio ai Mother's Finest cantato con Shelby J. contenuto nel live "Indigo Night" del 2008

La band di Atlanta portò al successo negli USA il brano nel 1977. E' contenuta nell'album "Another Mother Further".

 

Betcha by Golly Wow!    

Cover di una hit degli Stylistics del 1971 che Prince pubblica nel 1996 nell'album "Emancipation".

La versione originale fu pubblicata da Connie Stevens con il titolo di "Keep Growing Strong"


I Can't Make U Love Me    

Sempre nell'album "Emancipation" compare questo omaggio a Bonnie Raitt

La versione di Bonnie Raitt è del 1991 ed contenuta nell'album "Luck of the Draw". 


La, La, La Means I Love U    

L'album "Emancipation" del 1996 contiene anche questo tributo ai Delfonics

La versione originale scritta da Thom Bell and William Hart fu pubblicata come singolo dai Delfonics nel 1968.


One of Us    
L'album "Emancipation" contiene anche questo brano di Joan Osborne

La versione originale fu portata al successo dalla Osborne nel 1996 ed è contenuta nel suo album di debutto.


Crimson and Clover    

Cover di un brano di Tommy James and The Shondells  pubblicata nel  2009 nell'album "Lotusflower".   

La versione originale di Tommy James and The Shondells è del 1968

La canzone ebbe anche una cover italiana di Patrick Samson, "Soli si muore"

 

Everyday Is a Winding Road

Cover pubblicata nel 1999 per l'album "Rave un2 the Joy Fantastic" pubblicato a nome The Artist

L'originale è di Sheryl Crow ed è uscita nel 1996.

 

Mary Don't You Weep    

Pubblicata nel 2018 per il lancio dell'album postumo "Piano & A Microphone 1983"

La versione del coro Fisk University Male Quartette è considerata dagli storici la prima registrazione ufficiale e risale al 1915.


Purple House    
Omaggio alla "Red House" di Hendrix contenuto nell'album "Power of Soul - A Tribute to Jimi Hendrix" del 2004

La versione originale della The Jimi Hendrix Experience è contenuta nell'album "Are You Experienced" del 1967.

 

 

Ha collaborato Maurilio Giordana, titolare del blog "My Way"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.