Björn Ulvaeus (ABBA): ‘Riformare il sistema musicale per valorizzare gli autori’

La star svedese, ora anche presidente di Cisac, in un editoriale sul Guardian spiega come e perché - paradossalmente - chi scrive le canzoni, oggi, sia l’ultima ruota del carro di un sistema basato sulle canzoni stesse
Björn Ulvaeus (ABBA): ‘Riformare il sistema musicale per valorizzare gli autori’

I profondi cambiamenti che hanno interessato la discografia negli ultimi anni - streaming in primis - sono alla base di quella che gli addetti ai lavori chiamano song economy, ovvero un vero e proprio sistema economico basato sulle canzoni: mentre ai tempi d’oro del formato fisico erano gli album il formato di consuma di musica dominante sul mercato, oggi a trainare la fruizione sulle piattaforme digitali - che lo scorso anno, in Italia, da sole si sono intitolate un market share dell’81% - sono i singoli brani. Eppure, nonostante tutto, lo status quo dell’industria musicale pone gli autori di canzoni come ultimi nella fila dei beneficiari dei proventi dal consumo delle proprie opere.

    I profondi cambiamenti che hanno interessato la discografia negli ultimi anni - streaming in primis - sono alla base di quella che gli addetti ai lavori chiamano song economy, ovvero un vero e proprio sistema economico basato sulle canzoni: mentre ai tempi d’oro del formato fisico erano gli album il formato di consuma di musica dominante sul mercato, oggi a trainare la fruizione sulle piattaforme digitali - che lo scorso anno, in Italia, da sole si sono intitolate un market share dell’81% - sono i singoli brani. Eppure, nonostante tutto, lo status quo dell’industria musicale pone gli autori di canzoni come ultimi nella fila dei beneficiari dei proventi dal consumo delle proprie opere.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.