Paul McCartney ricorda la prima volta che i Beatles hanno fumato erba, grazie a Bob Dylan

“È successo nell’agosto del 1964”, racconta il 78enne artista inglese
Paul McCartney ricorda la prima volta che i Beatles hanno fumato erba, grazie a Bob Dylan

A margine di una recente intervista rilasciata alla rivista britannica Uncut, che il prossimo mese di giugno presenterà un numero con - tra le altre cose - ricordi di una serie di artisti legati a Bob Dylan per l’80esimo compleanno della voce di "Blowin' in the wind”, Paul McCartney ha ricordato la prima volta che i Beatles hanno fumato erba, grazie proprio al cantautore di Duluth.

“Non sono sicuro che lui sia entusiasta che racconti questa storia, ma eccoci qui”, ha detto il 78enne artista inglese prima di narrare l’episodio che - già noto e più volte ricordato dai Fab Four in passato - ha visto il quartetto di Liverpool fare uso di marijuana per la prima volta. “È successo al Delmonico Hotel di New York, fra Park Avenue e la 59th nell’agosto del 1964”, ha raccontato McCartney, che ha poi aggiunto: 

“Ci trovavamo in una stanza dell’albergo, eravamo tutti bravi ragazzi intenti a bere il nostro whisky e cola - credo fosse un afterparty. Dylan è arrivato ed è andato in camera da letto con il suo roadie. Ringo Starr è andato a vedere cosa stesse succedendo e ha trovato Dylan che stava rollando una canna, e ha fatto un tiro. Quando è tornato e gli abbiamo chiesto: ‘Com’è stato’, Ringo ha risposto. ‘Il soffitto si sta muovendo’. Così siamo corsi tutti nell’altra stanza dicendo. ‘Daccene un po’, daccene un po’!’. Quella è stata la prima sera in cui abbiamo fumato”.

Per i Beatles non era solo la prima volta che sperimentavano la marijuana: quello avvenuto la notte del 28 agosto 1964, infatti, è stato il primo incontro tra John Lennon, Paul McCartney, George Harrison, Ringo Starr e Bob Dylan. 

Oggi, 16 aprile, Macca ha pubblicato il disco "McCartney III Imagined”, contenente le canzoni del suo ultimo album in studio, "McCartney III", rilette in collaborazione con altri artisti. Tra coloro che si sono cimentati nella rilettura dei brani tratti dalla più recente prova sulla lunga distanza dell’ex Beatle ci sono Damon Albarn dei Blur, Josh Homme dei Queens of the Stone Age, St. Vincent, Phoebe Bridgers, Beck, Ed O’Brien dei Radiohead e altri.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.