Germania, promoter e artisti contro due locali ‘negazionisti’

Nella bufera due club di Amburgo, il Große Freiheit 36 ​​e il Docks, accusati di promuovere ‘idee pericolose e antidemocratiche’
Germania, promoter e artisti contro due locali ‘negazionisti’

Mentre il settore europeo della musica dal vivo si sta avviando - pur non speditamente, e a diverse velocità - versò una cauta riapertura delle attività, in Germania stanno facendo discutere le posizioni di due club di Amburgo, il Große Freiheit 36 ​​e il Docks: i locali, che come tutti gli esercizi analoghi sono stati costretti a osservare un lungo periodo di chiusura previsto dalle restrizioni governative per contenere il contagio da SarS-Cov-2, durante il lockdown hanno promosso sulle proprie bacheche voci critiche nei confronti della gestione della pandemia da parte del governo di Berlino, sostenendo come “una copertura unilaterale nei media mainstream” abbia silenziato le voci critiche nei confronti delle misure restrittive adottate in Germania e negli altri paesi occidentali.

    Mentre il settore europeo della musica dal vivo si sta avviando - pur non speditamente, e a diverse velocità - versò una cauta riapertura delle attività, in Germania stanno facendo discutere le posizioni di due club di Amburgo, il Große Freiheit 36 ​​e il Docks: i locali, che come tutti gli esercizi analoghi sono stati costretti a osservare un lungo periodo di chiusura previsto dalle restrizioni governative per contenere il contagio da SarS-Cov-2, durante il lockdown hanno promosso sulle proprie bacheche voci critiche nei confronti della gestione della pandemia da parte del governo di Berlino, sostenendo come “una copertura unilaterale nei media mainstream” abbia silenziato le voci critiche nei confronti delle misure restrittive adottate in Germania e negli altri paesi occidentali.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.