Killers, "Mr. Brightside": 260 settimane di presenza nelle charts UK

Il singolo di debutto della band è un evergreen
Killers, "Mr. Brightside": 260 settimane di presenza nelle charts UK

260 settimane equivalgono a cinque anni (non consecutivi, va detto) nella Top 100 delle classifiche britanniche. E' un risultato strabiliante, per una canzone - il singolo di debutto dei Killers - pubblicata nell'ormai lontano 2003.

Nella Top 100 di questa settimana, "Shallow", di Lady Gaga e Bradley Cooper, conta 101 settimane di presenza. "Perfect" di Ed Sheeran è a 165; "Someone you loved" di Lewis Capaldi a 113, "Watermelon sugar" di Harry Styles a 56, "Blinding lights" di The Weeknd a 69, "Dance Monkey" di Tones and I a 86 settimane. Ma "Mr. Brightside" dei Killers batte tutti, con le sue 260 settimane di presenza nella Top 100.

La canzone venne pubblicata il 29 settembre del 2003, come primo singolo tratto dall'album di debutto della band statunitense, "Hot Fuss", uscito nel 2004.
Alla prima pubblicazione, accompagnata da un video in bianco e nero, ottenne risultati buoni ma non esaltanti, per salire poifino al numero 10 della "Billboard Chart" nel giugno del 2005.


Meglio fece alla ripubblicazione nel 2001, in occasione dell'inserimento nella colonna sonora del film "Moulin Rouge".

Ora di aprile 2021, la canzone conta 281 milioni di streaming in UK (più di un miliardo nel mondo), dei quali il 25% avvenuti negli ultimi 12 mesi, e ha venduto 3.520.000 copie. 

Le ragioni della longevità della canzone non sono facili da determinare. La più probabile è la sua presenza in virtualmente tutte le playlist che abbiano la parola "indie" nel titolo. Il che fa riflettere su un tema: le classifiche dei singoli stanno andando nella direzione di essere semplicemente una graduatoria di canzoni ascoltate in streaming perché incluse in playlist?

In Gran Bretagna la discussione su questo tema è già iniziata. Prima o poi l'argomento diventerà attuale anche in Italia.
Oggi, nella Top 100 FIMI-GFK, le canzoni con più presenze sono  "Blinding ligth" di The Weeknd (71 presenze), "Ridere" dei Pinguni Tattici Nucleari (50 presenze), "Breaking me" di Topic feat A75 (49 presenze), "Mediterranea" di Irama (47 presenze), "Karaoke" di Boomdabash e Alessandra Amoroso (43 presenze), "Bam bam twist" di Achille Lauro (42 presenze), e "Hypnotized" di Purple Disco Machine & Sophie and the Giants (41 presenze): numeri lontani (per ora) da quelli record dei Killers. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.